Mancano finalmente pochi giorni al Natale e si sa che se siamo felici per i regali e le rimpatriate con parenti e amici, siamo anche un po’ preoccupate per la linea.

Tra chi inizia con il cenone del 24 sera, chi si limita al pranzo del 25 e chi invece si concede anche quello del 26, il rischio di esagerare con dolci, pasta e ghiotterie varie e sentirsi subito più gonfie e un po’ in colpa, spaventa un po’ tutte noi donne, che stiamo attente alla linea. Tuttavia una volta ogni tanto uno strappo alla regola è più che meritato, soprattutto quando mangiamo con la gioia e la felicità, per questo, piuttosto che privarci durante il Natale, possiamo prevenire con alcuni metodi per depurarsi prima delle feste.

Acqua: il modo migliore per preparare l’organismo è attraverso l’idratazione. E’ importante assumere almeno 2 litri di acqua al giorno, iniziando da appena sveglie con un bicchiere di acqua con limone, da bere mezz’ora prima di fare colazione. Il limone è importante perché accelera il processo di depurazione.

image001Frutta: state attente ai falsi amici di stagione, come fichi, uva e cachi, ma via libera a mele, pere e arance. Bisogna consumare la frutta lontano dei pasti come spuntino a metà mattina o pomeriggio, ad esempio, mangiare una mela circa un’ora prima del pranzo o della cena, aiuta ad assimilare prima i carboidrati e acquieta il senso di fame. Anche a colazione una macedonia è l’ideale per iniziare bene la giornata.

Verdure: insalate o passati sono l’ideale per pranzare o cenare, se si sta seguendo un regime restrittivo, condite con un filo di olio extra vergine di oliva, poco sale e se volete del limone. Potete aggiungere all’insalata delle noci o dei semi, che vi diano energia, oppure unire al passato di verdure del farro o del riso.

Cereali: farro, kamut, orzo e riso integrale sono i migliori alleati per assumere tutte le fibre di cui abbiamo bisogno e depurare l’intestino, mantenendo in salute l’apparato digerente.

Tisane detox: oltre ad essere un vero toccasana per la nostra linea, ci regalano anche un piacevole momento di benessere, da godersi ad esempio la sera prima di coricarsi. Potete anche prepararle e gustarle fredde durante la giornata.

1200_woman-running-on-roadMovimento: se potete dedicatevi all’attività fisica con esercizi fatti in casa o in palestra, oppure limitatevi a cambiare le vostre abitudini, ad esempio preferite le scale all’ascensore e una sana camminata alla macchina o ai mezzi.

Seguendo questi consigli vi sentirete subito più sgonfie e in forma e cariche per affrontare le grandi abbuffate di fine anno. Tuttavia occhio a non esagerare per non sbilanciare troppo il metabolismo.

Claudia Di Meo