Fixed: la moda che incontra la disabilità 

Se pensate che la disabilità vissuta su una carrozzina sia un limite ad una vita piena, divertente, colorata…preparatevi a cambiare idea!

Un incidente, all’età di 21 anni, ha costretto Danilo Ragona su una carrozzina ma non ha fermato la sua creatività né la sua inventiva. Divenuto designer ha sempre cercato di essere libero. E la libertà è proprio il concetto a cui si è ispirato per creare FIXED, la carrozzina superleggera, supermaneggevole, incredibilmente innovativa, assolutamente fashion firmata dalla sua Able to Enjoy in partnership con le aziende torinesi Modena Interiors del Gruppo Danisi Engineering e Protocube Reply.  Si chiude con un gesto, può essere ritirata in uno zaino (che è appunto il packaging di FIXED) e occupa il posto di un bagaglio a mano.

fixed_abletoenjoy-19

FIXED è interamente personalizzabile, con 11 colori e oltre 1000 differenti combinazioni possibili che è possibile configurare con facilità sul sito www.abletoenjoy.com. Vivere a colori! E’ questo il messaggio di Danilo a tutti coloro che, come lui, sono costretti su una carrozzina. Perché la disabilità non deve essere un limite e la carrozzina deve diventare un “accessorio” da vivere, da interpretare con il proprio stile, per raccontare se stessi. Non è un caso che proprio le carrozzine FIXED siano state tra le protagoniste di “Modelle & Rotelle”, il 3 Ottobre all’Unicredit Pavillion di Milano, la sensazionale sfilata per modelle in piedi e in carrozzina, attesissimo evento della Milano Fashion Week organizzato dalla Fondazione Vertical. Le 12 modelle disabili indosseranno abiti meravigliosi e FIXED. Perché Fixed è molto più di una carrozzina e come le donne sanno bene, aiuta a farsi sentire belle, desiderate e desiderabili. E non c’è nulla di più bello in questo messaggio.

fixed

Sempre parlando di libertà, l’altra grande innovazione destinata a rivoluzionare il concetto di carrozzina, che passa da ausilio ad accessorio, è che FIXED monta le ruote da bicicletta fixed raggio 26 e 28 pollici. Questa è davvero una rivoluzione perché possono essere sostituite da semplici ruote che si trovano dai ciclisti e ciò comporta numerosi vantaggi.La gamma colori diventa infinita, ciascuno può scegliere quella che meglio si adatta al suo stile di vita e fare manutenzione alle gomme diventa molto più semplice ed economico, anche nel weekend. Da ausilio medicale a carrozzina da indossare, da limite a possibilità. Fixed è l’augurio che tutti possano muoversi in libertà, senza limiti e barriere, non soltanto architettoniche!

fixed