Tutte noi abbiamo dei prodotti beauty del cuore, quei prodotti che una volta entrati nel beauty case rimangono per anni, magari anche per tutta la vita.

Il mio incontro con uno dei prodotti che rimarrà per sempre con me, è arrivato tardi, quest’anno dopo aver superato la soglia dei 40 da qualche anno. Non che non l’abbia cercato, ogni anno un numero indefinito di Fondotinta faceva ingresso nel mio beauty senza farci ritorno. Per un motivo o per l’altro, perchè troppo mat o troppo illuminanti, perchè troppo coprenti o perchè sentivo la pelle non respirare, negli ultimi anni l’escamotage era quella di utilizzare una base colorata come fondotinta. Peccato che il risultato non sia lo stesso.

Quest’anno è finalmente accaduto il miracolo, quest’anno ho trovato il fondotinta per me, si chiama Noubamore ed la novità dell’AI 2016 di Nouba di cui vi avevo già parlato qui.

noubamore_81

Noubamore è molto più di un fondotinta è un elisir di bellezza, la sua formulazione è arricchita con olio di jojoba, noto per le proprietà lenitive ed emollienti.  La sua texture lo rende facilmente stendibile sul viso, lasciando una seconda pelle impercettibile, leggera ed a lunga durata.

 

 

Noubamore è diventato il mio compagno fidato, nelle giornate da make up naturale, per uscire di corsa per qualche commissione, abbinato ad un altro prodotto must di questo mio inverno, il Velvet touch Lipstick, altra novità di casa Nouba, la quinta essenza di design, con la sua punta ergonomica studiata per scorrere delicatamente sulle labbra regalando una immediata sensazione di idratazione.

Un rossetto dal finish delicato e luminoso e dalla lunga (lunghissima tenuta), disponibile in 32 tonalità. Io ho scelto la n. 16, un rosso che mi ricorda ogni giorno la mia femminilità.

lipstick_16

Completa il mio make up un velo di mascara Out of Scale di Nouba: sinuoso, flessibile e volumizzante, per una perfetta ed elegante curvatura Cambrè delle ciglia. Dona uno sguardo aperto ed enfatizzato!

mascara_nouba

Barbara