Skip to content

Lo zodiaco: quando astrologia e astronomia si incontrano.

Vi siete mai chiesti perché lo zodiaco sia così chiacchierato ed importante?

Ebbene  non si tratta solo di stabilire  l’andamento delle nostre giornate, ma di descrivere il moto apparente del Sole attorno alla nostra Terra. No, non siamo tornati ai tempi di Tolomeo; stiamo scoprendo l’eclittica.

L’Eclittica è nient’altro che il procedere del Sole tra le altre Stelle dal nostro punto di vista, ma è anche il procedere della Terra tra queste dal punto di vista del Sole. Dieci gradi sopra al punto del Sole e dieci sotto di esso, racchiudono la fascia dello zodiaco. Lungo questo percorso il Sole incontra tredici costellazioni importanti, anche se noi ne consideriamo solo dodici come dalla suddivisione del piano celeste in dodici settori esatti ereditata ed operata dai Babilonesi nel 500 a.C. Le costellazioni invece hanno logicamente ognuna la propria grandezza

Come il Sole, anche i pianeti a noi noti hanno un moto racchiuso in una striscia del cielo idealmente tracciata, che divide a metà la volta celeste ma che è discostata di circa 7° dall’Eclittica del Sole. Quindi si può dire che il sistema solare ha caratteristica di essere piuttosto piatto.

L’ astrologia tiene conto non solo delle costellazioni, ma anche della posizione e congiunzione dei vari pianeti in relazione ad esse e conseguenti influssi che hanno sulle persone che nascono in quel determinato periodo. Infatti il magnetismo esercitato dai corpi celesti è considerato determinante  dei caratteri, comportamenti e vita quotidiana delle persone nate in quel periodo  o delle quali costellazione si trovano interessate dalla visita dei pianeti stessi.

Alcune curiosità

Lo zodiaco è chiamato così perché i nomi delle sue costellazioni rimandano a figure di animali (Ariete, Toro, Cancro, Scorpione, Pesci, Capricorno)

Il sole si trova nella posizione intermedia rispetto all’ultima costellazione dello zodiaco che sorge…

In Inverno il sole è basso sul nostro orizzonte e si trova sulla parte bassa dell’ Eclittica,  che di conseguenza apparirà alta in cielo durante la notte. Viceversa in estate, il Sole sarà sulla parte piu’ alta dell’ Eclittica e le costellazioni in quella più bassa, non essendo osservabili di notte.

Esiste una tredicesima costellazione chiamata Ofiuco o Serpentario che va dal 30 novembre al 17 dicembre.

Ed ecco alcuni appuntamenti importanti nel cielo di questa settimana.

  • 1 dicembre: il Sole sorge alle 7:18 e tramonta alle 16:40. Poco a poco ci stiamo avvicinando al giorno più corto dell’anno.
  • 3 dicembre: ultimo quarto di Luna, che sorge alle ore 8:43
  • 4 dicembre: la Luna si allinea con Giove in corrispondenza della costellazione del Leone.
  • 5 dicembre: la Luna è al suo apogeo,ovvero nel punto di distanza massima dalla Terra. E’ quindi nel punto piu alto del cielo.
  • 6 dicembre: la Luna si allinea con Marte nella costellazione della Vergine
  • 7 dicembre: la Luna si allinea con Venere prima dell’alba nella costellazione della Vergine.

Articoli correlati

Eco di Stelle

Eco di Stelle

Sono una mamma burlona con la testa tra le nuvole e dedico i miei ritagli di tempo a guardare le stelle, leggere montagne di libri e curare il mio giardino. Ho imparato che siamo tutti padroni del nostro destino ed i sogni e le stelle ci mostrano la via.

All posts by Eco di Stelle

Comments are closed.