Skip to content

21 dicembre: hai faticato ad alzarti? Colpa della tempesta di sole – Effetti sull’organismo

tempesta di sole fatica ad alzarsiAvete per caso faticato molto ad alzarvi stamattina? “E certo”, direte, “e Lunedì!” Eppure c’è dell’altro, e stavolta non è solo colpa di questo odiatissimo primo giorno della settimana.

Forse in molti non lo sanno e non se ne sono neanche accorti, ma da oltre 24 ore la terra è sotto l’influsso di una tempesta di sole G2 (moderata) di indice K6 che pare non intenda diminuire di intensità.

Questo evento generalmente sortisce cambiamenti sia a livello fisico che emozionale, e se poi ci aggiungiamo il solstizio d’inverno imminente esce fuori una bella botta di scosse all’umore in generale. I solstizi e gli equinozi sono date molto particolari, che secondo gli studiosi del mondo metafisico rappresentano sempre e comunque un “risveglio” o una “rinascita”, ed in particolare il solstizio d’ inverno corrisponde alla rinascita dello spirito, una vera esplosione di luce, che scaccerà le ombre accumulate fino ad ora.

Anche gli scienziati sono d’accordo e sostengono che l’attività solare incide sui nostri fisici e sulle nostre menti: secondo uno studio pubblicato su New Scientist, c’è proprio una connessione tra le tempeste solari e gli effetti biologici sull’uomo. Animali ed uomini hanno un campo magnetico che li  circonda e protegge, proprio come avviene in larga scala al nostro pianeta. L’Institute of North Industrial Ecology Problems in Russiaci dice che l’attività geomagnetica evidenzia tre picchi stagionali (da Marzo a Maggio, in Luglio e Ottobre) e che ogni picco corrisponde ad un maggiore carico di ansia, depressione e disturbo bipolare, e pare che addirittura ci sia una maggiore incidenza di suicidi.

L’attività elettromagnetica del sole colpisce i nostri dispositivi elettronici e il campo elettromagnetico umano, così ne usciamo fisicamente, mentalmente ed emotivamente alterati, riscontrando maggiore sonnolenza o al contrario più vitalità del solito, e magari anche l’insonnia. Questo perché il nostro organismo subisce dei cambiamenti a livello della produzione di melatonina proprio a causa dell’intensa attività elettromagnetica che va a scombussolare la ghiandola pineale, che appunto produce questo ormone responsabile dei nostri cicli sonno/veglia.

Gli effetti psicologici che includono mal di testa, sbalzi repentini di umore, palpitazioni e malessere generale invece sono in genere di breve durata.

In attesa che questa tempesta finisca… io vado a bere il terzo caffè della giornata! Ebbene sì: anche io sono stata colpita dal sole alla testa, da perfetta “Donna al sole”!

Baci baci, Loredana
buzzoole code

Categorized: LIFESTYLE
La redazione

La redazione

La redazione di Chizzocute è come una famiglia, grande e animata, composta da donne e uomini uniti da ideali di vita sostenibile, che pongono le relazioni umane al centro delle proprie scelte, consapevoli che tutti noi “siamo frutto della nostra famiglia”.

All posts by La redazione