Skip to content

8 libri da leggere a Settembre

Untitled design (1)Ultimo week end d’agosto e già stiamo pensando ai buoni proposti per Settembre. Tra questi, anche quello di leggere tanti nuovi libri freschi (e non) di stampa, che ci attendono sugli scaffali delle librerie. E questa domenica, invece dei cari libri per i più piccoli, diamo un occhio a cosa riserva per noi lo scaffale. Ecco 8 libri da leggere a settembre, tutti d’un fiato.

Riparare i viventi di Maylis de Karangal

Si è parlato molto, negli ultimi periodi, di trapianto e donazione di organi. “Riparare i viventi” è un libro che dovrebbero leggere tutti perché mette sulla bilancia, la stessa bilancia, la vita di chi sta donando e quella di chi sta ricevendo. Tra i due, il cuore pulsante e vivo del giovane Simon Limbres, giunto alla fine del proprio cammino. Ventiquattro ore di scrittura fitta e senza pause, anch’essa alla ricerca di una vita che vuole fuggire prima del previsto. Vincitore del premio Merck, “Riparare i viventi” è dedicato a chi ha il cuore forte.

Storie in cucina di Caterina Stiffoni

Un bel libro della Contrasto, per ripartire sognato ancora un po’. Complici le storie di cucina raccontate da Caterina Stiffoni e le impareggiabili fotografie di Gianni Berengo Gardin. Un libro di cucina, dove le ricette e i menù si rincorrono alle storie di vita vissuta della rinomata stylist, e un libro fotografico, con le foto di Berengo Gardin che sembrano riportarci in quella dimensione del cuore che solo la passione per la cucina e il buon mangiare sanno evocare. Dedicato agli inguaribili romantici.

La Ferocia di Nicola Lagioia

Quando il buon libro è italiano e ha vinto il Premio Strega, la lettura diventa ancora più piacevole. E’ questo il caso della “Ferocia” di Nicola Lagioia, uno spaccato del nostro mondo, tra “capitale umano” svalutato e la “ricchezza dei padri” che ricade sui figli. Il romanzo racconta la storia di un corpo, e della donna, Clara Salvemini, che lo possedeva, della sua morte e delle acque inquinate dentro alle quali si nasconde la verità di questa morte così precoce.  Dedicato a chi ha i piedi piantati per terra.

After di Anna Todd

Se stavate cercando un romanzo 3.0, “After” è il libro che fa per voi. Anna Todd, infatti, comincia a scriverlo per condividerlo su Wattpad, la più grande community on line di scrittori self-published. E capitolo dopo capitolo, ha dato vita ad una storia, magari non unica come trama, ma davvero emozionante. “After” racconta la vita di una giovane adolescente della provincia Americana, la cui vita cambia con gli inevitabili cambiamenti della sua età, del passaggio dall’adolescenza all’età adulta, e con la scoperta dell’amore, quello vero e forte che fa male e bene allo stesso tempo. Su Wattpad, ha totalizzato 5 milioni di commenti e 11 milioni di Mi piace. In libreria, è ai primi posti delle classifiche di vendita, mentre la Paramount ne ha già acquisito i diritti cinematografici. Come poter perdere questo vero best-seller 3.0? Dedicato a tutti i cyber romantici.

Cielo di Polvere di Tom Cooper

Louisiana. Tra le paludi e la devastazione causate dal passaggio dell’uragano Katrina. Un uomo con un metal detector vaga nelle acque limacciose del bayou, con un metal detector in mano. Altri due uomini, armati di fucile e sguardi poco rassicuranti, lo seguono da lontano, non visti. L’opera prima di Tom Cooper inizia così, con uno scenario post-apocalittico ed una storia il cui intreccio si preannuncia “au bout de souffle”. Pubblicato da DeAgostini per la collana di narrativa adulta e crossover, BookMe, “Cielo di Polvere” è già stato “scritturato” per diventare una serie TV di sicuro successo. Dedicato a chi ama i toni forti e le tinte noir.

Le nere ali del tempo di Diane Setterfield

Cosa centra il corvo ucciso casualmente dal giovane William, all’età di quattro anni, con l’oscura figura che ora, molti anni dopo, lo segue silenziosamente in uno dei suoi periodi più bui della sua vita di successo? Non possiamo dirvelo ma… “Le nere ali del tempo” è uscito qualche giorno fa, e già dai suoi primi capitoli, il nuovo libro di Diane Setterfield non sembra essere all’altezza del suo predecessore: “La tredicesima storia”. Genere diverso, storia costruita un po’ forzosamente e troppi punti lasciati in sospeso. Nonostante tutto, per gli appassionati della Setterfield, che hanno atteso sei anni prima di vedere il nuovo libro dell’autrice, vale la pena intraprendere questa nuova storia e tuffarsi in questa dimensione a cavallo tra mister story e fantasy. Dedicato a chi ha amato “La tredicesima storia”.

La nuova società a costo marginale zero,  di Jeremy Rifkin

Se siamo stanchi dei soliti romanzi, il nuovo libro di Rifkin fa proprio al caso vostro. Uscirà in libreria il primo settembre, ma già la comunità on line ha potuto leggere questo nuovo saggio che mette a segno una teoria elaborata lo scorso anno, dall’economista americano. Con i suoi modi da abile divulgatore, Rifkin ci spiega come il capitalismo sta lasciando il passo ad un nuovo modo di fare economia e di intendere la nostra vita quotidiana, grazie all’”internet delle cose”. Tra capitalismo e sharing economy, le ricadute sulla nostra società saranno davvero notevoli. Da non credere. Dedicato a chi vede il bicchiere sempre mezzo pieno.

Grey di E. L. James

Se non fosse per le “Cinquanta sfumature di grigio”, propinatoci in tutte le salse e in tutte le forme, il nuovo romanzo della James avrebbe il sapore della minestra riscaldata. Nato come sequel del famoso best-seller, il romanzo ripercorre la storia di amore tra Anastasia Steele e Christian Grey, vista questa volta dagli occhi di Mr. Grey. La James ci racconta tutti i pensieri più reconditi ed intimi del protagonista. Un po’ copia e incolla, un po’ desidero voyeuristico, “Grey” sembra il libro perfetto per alimentare il fenomeno “Cinquanta sfumature di grigio” e i suoi notevoli incassi. Con buona pace di chi, il BDSM lo pratica davvero, invece di leggerlo. Dedicato a chi adora spiare dal buco della serratura.

Categorized: Libri consigliati

La redazione

La redazione di Chizzocute è come una famiglia, grande e animata, composta da donne e uomini uniti da ideali di vita sostenibile, che pongono le relazioni umane al centro delle proprie scelte, consapevoli che tutti noi “siamo frutto della nostra famiglia”.

All posts by La redazione