Skip to content

Retrò sotto il sole: abiti prendisole bon ton ispirati alla moda degli anni ’50

Un trend che si è timidamente affacciato quest’anno –e che sicuramente rivedremo più alla carica nel prossimo- è quello degli abiti prendisole bon ton, ispirati alla moda degli anni ’50.

D’altronde, quando si pensa alle vacanze, al sole e al mare non si può non ispirarsi alla dolce vita, alla movida scatenata ma garbata delle estati di Capri o della Costa azzurra.

La novità di questa stagione è mixare un vibe da New Look con dei pezzi più grunge e ‘90s.

Potete scegliere tra un mood più romantico e vintage e uno più originale e contemporaneo.

Bon ton al punto giusto, Lazzari è da sempre sinonimo di gonne a ruota, abitini dal colletto tondo, polacchine e cartelle, il tutto condito da stampe-opere d’arte. L’indirizzo giusto per chi aspetta l’estate immaginandosi sulla bici a organizzare picnic al parco o in giro per mostre e mercatini. Magari cogliendo l’occasione di riscoprire la propria città che in estate rallenta e offre appuntamenti e opportunità di svago e cultura.

Anche al mare, però, si possono sfoggiare costumi particolari: ampiamente sdoganato l’intero (e non per coprire la pancetta!) e le stampe spiritose. Anche qui Lazzari non manca di proporre dei pezzi irresistibili.

Per le amanti di questo genere, tenete d’occhio anche Mint & Berry (si trova su Zalando) e Warehouse (su Asos)

Se invece vi piace sperimentare, le sovrapposizioni di capi ma anche di ispirazioni a periodi storici diversi sono un gioco davvero divertente. Su Zara si possono trovare diverse proposte da cui trarre spunto.

Se non siete ragazze da gonna/abitino potete declinare questo trend nella variante jumpsuit, meno femminile ma forse con un tocco sofisticato in più.

Et voilà: un paio di occhiali da diva, una borsa di paglia o dai manici di bambù e sarete pronte per sfidare la temperature con un allure d’altri tempi.

Sabina Frauzel

Articoli correlati

Categorized: Moda donna
Tagged: ,
La redazione

La redazione

La redazione di Chizzocute è come una famiglia, grande e animata, composta da donne e uomini uniti da ideali di vita sostenibile, che pongono le relazioni umane al centro delle proprie scelte, consapevoli che tutti noi “siamo frutto della nostra famiglia”.

All posts by La redazione