Il futuro della televisione è oggi grazie all’ Apple tv.

“Il futuro della televisione è nelle app. Con Apple TV, le app liberano la televisione dalle vecchie costrizioni e ti permettono di scegliere non solo cosa guardare, ma anche quando guardarlo. Costruita su una potente piattaforma chiamata tvOS, Apple TV rivoluziona il modo di interagire con lo schermo di casa. Il telecomando con superficie Touch rende facilissimo trovare il film che ti va, e puoi trasformare il salotto in una palestra, una sala giochi o un’aula scolastica. Questa è Apple TV. Ed è un nuovo capitolo nella storia della televisione.” (questo è ciò che dice il sito ufficiale Apple).

apple-tv-4

Questo ottobre anche in Italia è arrivata la Apple Tv di quarta generazione. Per chi ordina subito la nuova Apple TV sul sito della Apple, la consegna è prevista dal 30 ottobre al 3 novembre.

Ma che cos’è questa Apple Tv?

E’ un piccolo set-top-box che si posiziona vicino al televisore e va collegato attraverso il cavo HDMI e alla corrente elettrica. Si collega ad internet mediante il Wi-Fi. La funzione principale della Apple Tv è quella di utilizzare la televisione come mezzo per visualizzare film in streaming, ascoltare musica o, utilizzare videogiochi o app.

Senza connessione internet ovviamente il dispositivo non funzionerà. L’Apple Tv supporta una vasta gamma di servizi che vengono affiancati da iTunes. iTunes quindi è il punto di riferimento principale per l’acquisto di contenuti multimediali.

Sulla nuova versione della Apple TV è presente l’App Store, da dove è possibile acquistare videogiochi e applicazioni compatibili con quest’ultima. I giochi vanno a finire sulla vostra TV trasformando così l’Apple Tv in una sorta di console per videogame. Il telecomando che viene dato in dotazione, funziona anche come controller per i videogames, include infatti accelerometro e giroscopio proprio per questo motivo. Il telecomando presenta 6 tasti e una superficie touch come un normale smartphone. In alto (e sul retro) c’è anche il microfono, ma Siri non funziona in Italia sul dispositivo, ma la colpa non è assolutamente del telecomando.

Utilizzare App all’interno dell’ Apple Tv non permette solo di giocare, ma anche di usare il dispositivo per qualsiasi cosa. Possiamo consultare tutte le app che vogliamo, prenotare viaggi, ristoranti e quant’altro. L’importante è che l’App sia supportata da tvOS (il sistema operativo di cui è dotata).

L’Apple TV è dotata di una particolare funzione denominata “display mirroring”. Con questa funzione è possibile proiettare sullo schermo della TV quello che state facendo sul vostro mac o iphone, solo se, ovviamente è compatibile con l’apparecchio (da iPhone 4 e mac acquistati dopo il 2011). La Apple Tv supporta anche iCloud, questo significa che potete visualizzare sul vostro televisore lo streaming delle vostre fotografie e dei vostri contenuti condivisi su iCloud. Il dispositivo supporta anche l’AirPlay, quindi è possibile trasmettere lo streaming da telefono o computer che sono connessi sulla stessa rete.

L’ Apple Tv presenta un processore A8 a 64-bit, 2GB di memoria Ram e connettività 10/100Mbps Ethernet, Wi-Fi 802.11a/b/g/n/ac e HDMI con risoluzione 1080p.

L’Apple Tv di quarta generazione è disponibile in due versioni: da 32 GB e da 64 GB. Vale la pena acquistarla se siete degli iTunes addicted e adorate guardare le cose su grande schermo. Il punto di forza dell’ App Tv è l’App Store, che riesce a fare la differenza grazie alla fantasia del team di sviluppatori. Il prezzo è di 179€ per la versione da 32 GB e di 229€ per la versione da 64 GB. Il prezzo, secondo me non è molto economico, però se volete regalarvi una cosa a Natale potete puntare su questo bellissimo dispositivo.

Spero anche oggi di esservi stata utile.

La Ragazza Nerd

 

(Letto 158 volte in totale, 1 oggi)