Skip to content

Come arredare la casa delle vacanze in montagna

Nel mio precedente post, ho parlato di come scegliere l’arredamento per le case vacanze al mare, ora tocca a quelle in montagna: rifugi e luoghi di relax, dove ritemprarsi e immergersi nella natura.

Alcuni suggerimenti sono validi per tutte le seconde case: optate sempre per scelte funzionali, arredi pratici e non eccessivamente costosi. Bisogna tener conto che queste abitazioni rimangono chiuse e non abitate per lunghi periodi.

·      Estate e inverno

Le case di montagna hanno la particolarità di venire vissute in modo diverso, ma ugualmente intenso e piacevole, a secondo delle stagioni. L’arredamento dovrà essere scelto minuziosamente perché possa adattarsi a qualsiasi tipo di condizione climatica, per essere vivibile sia d’inverno che d’estate.

D’inverno, le temperature rigide impongono l’utilizzo di impianti di riscaldamento efficienti e a basso consumo, serramenti altamente performanti,murature e tetti coibentati, tutto volto al risparmio energetico.

Un caminetto, nella sua eccezione classica o nella versione più moderna del termocaminetto, potrà integrare l’impianto e creerà un’atmosfera calda e accogliente: il fascino e lo scoppiettio della fiamma sono irrinunciabili!

casa montagna (5) casa montagna (3)D’estate si godranno maggiormente gli spazi esterni, un soleggiato terrazzo ben esposto a sud, o un fresco giardino ombroso,offriranno un soggiorno all’aperto, uno spazio insolito per una casa di montagna, ma che potrà rappresentare il vostro fiore all’occhiello. Saranno necessari tavoli e sedie da esterno, resistenti alle intemperie, qualche comoda seduta con morbidi cuscini, da riporre velocemente in cesti e cassepanche in caso di temporali. Se vi piace lo stile vintage, non potrà mancare il classico dondolo.

Una casa di montagna da sogno, si fonderà completamente con l’ambiente circostante.

·      Materiali

I materiali consigliati in ogni stanza, sono materiali grezzi, come la pietra, con una prevalenza del legno e di tinte neutre, ravvivati da qualche tocco di colore acceso, rosso, verde o un classico scozzese.

Se non amate lo stile rustico, potete sperimentare insoliti accostamenti, comeuna parete in cemento a vista, conun pavimento in legno arricchito da un inserto in rame o acciaiospazzolato, per un connubio sublime di design.

Per quanto riguarda i tessuti, scegliete per le tende tessuti leggeri che lascino passare la luce, che apprezzerete soprattutto nelle brevi giornate invernali, inoltre così, potrete goderedel panorama sulle alture. Nei mercatini potrete scovare lini e pizzi, con cui realizzare raffinate tende, dal sapore antico, che contrasteranno piacevolmente con un arredo minimale e moderno.

Plaid e coperte in lana grezza, sapientemente appoggiati su divani e poltrone, doneranno un atmosfera informale, calda e accogliente.

·      Mobili

I mobili a seconda dei gusti potranno avere stili diversi, ma dovranno essere facili da mantenere, pratici e capienti, soprattutto per case di dimensioni ridotte. Ideali le soluzioni multifunzioni su misura, capaci di sfruttare al meglio lo spazio a disposizione.

Studiate attentamente il sistema di illuminazione che dovrà essere particolarmente performante, soprattutto d’inverno. Prevedete punti luce specifici, per esempio nelle zone di lettura, sotto i pensili in cucina e sui piani di lavoro e in corrispondenza della zona pranzo.

In soggiorno non potranno mancare una bella libreria, per allietare le nostre serate o i pomeriggi di pioggia e un divano letto, per gli ospiti.

La cucina, high tech o classica, dovrà essere facile da pulire, ben attrezzata ed essenziale, il posto ideale per organizzare allegre cene con gli amici e sperimentare i piatti locali. Indicati i tavoli allungabili e le sedie pieghevoli impilabili.

Come tutte le seconde case dovranno avere ambienti pratici, con pavimenti e finiture capaci di resistere agli scarponi da sci o agli stivali inzaccherati di fango… ma soprattutto dovranno essere il posto giusto per i vostri meritati giorni di vacanza e spensieratezza!

 

 

Articoli correlati

Valeria Masera | Architetto Green

Valeria Masera | Architetto Green

Valeria Masera, architetto “green” e tris-mamma, specializzato in Restauro e Bio architettura.
Credo fermamente che la creatività sia passione, gioia e che per cambiare vita, si può iniziare dal trasformare gli spazi in cui viviamo... creando un rifugio che sembri "tagliato e cucito" apposta per noi. Rispettando l’ambiente, adottando soluzioni semplici ed etiche.
Una scelta importante per noi, ma ancora di più per i nostri figli e per il loro futuro.
www.networkmamas.it/utenti/valeria-masera
www.studiorovia.it

All posts by Valeria Masera | Architetto Green

Comments are closed.