Skip to content

Interior Design | Come arredare casa se non si ama fare le pulizie

Mantenere in ordine e pulita la casa, ci occupa molto tempo… tempo  “sottratto” ad altre attività…ma si può risparmiare minuti preziosi, con alcuni accorgimenti preziosi di Interior Design come la scelta di mobili, complementi d’arredo e rivestimenti.

Eccovi alcuni utili suggerimenti, stanza per stanza che vi consentiranno di avere la casa pulita ed in ordine con il minimo sforzo.

Camere da letto

  • Se si ha poco tempo la mattina per rifare il letto,  optate per piumini e copri piumini. Si sistemano con un semplice gesto .
  • Scegliete un modello di letto che poggia a terra e che impedisce alla polvere di depositarsi sotto, oppure  sollevato di almeno 35/40 cm dal pavimento, per poter passare comodamente l’aspirapolvere.
  • Attrezzate la camera dei bambini con cesti e contenitori “alla loro altezza”,  per far riordinare i loro giochi in autonomia. (Su questo bisogna un po’ insistere… ma ne vale la pena!)

Arredo risparmio pulizie

Cucina

  • Preferite materiali lavabili dai colori chiari e opachi. Evitate l’acciaio, il vetro e i mobili laccati scuri su cui le impronte, gli aloni e le macchie sono più evidenti.
  • Scegliere pensili chiusi, dovrete spolverare meno frequentemente che in caso di mensole e scaffali aperti.
  • La lavastoviglie non deve mancare: fate lavare i piatti a lei, mentre voi vi occupate di altro! Ricordatevi però di adottare modelli di classe energetica superiore, che permettono di risparmiare acqua ed energia. (Piccolo consiglio green).
  • I piani cottura in vetroceramica, elettrici o a gas, avendo una superficie piana, senza fuochi sporgenti e parti in acciaio smontabili, sono facili e velocissimi da pulire. 

Cucina arredo smart

Soggiorno

Soggiorno no pulizie

  • Come per la cucina,  acquistate mobili facili da pulire (evitando superfici lucide molto scure o in cristallo) e limitate al massimo i soprammobili “acchiappa-polvere” .
  • Le librerie chiuse proteggono i libri da luce e polvere permettendovi di spolverarli solo una volta all’anno.
  • I rivestimenti di poltrone e divani devono essere del tipo sfoderabili e lavabili. Negli ultimi anni sono presenti sul mercato tessuti antimacchia che non assorbono i liquidi e che possono essere puliti con un panno umido.
  • Molto utili sono i copri-divano  aderenti alla seduta, facili da mettere e togliere, lavabili in lavatrice frequentemente. Sconsiglio invece i “teli arredo” che devono essere risistemati ogni volta che qualcuno si siede. (Soprattutto se si hanno animali e bambini in casa)
  • Arredate con pochi mobili e tappeti che rendono più laboriosa la pulizia del pavimento e si riempiono di polvere.
  • Le tende dovranno essere in tessuti leggeri, lavabili in lavatrice, che non necessitano di stiratura. Per toglierle e metterle con facilità scegliete modelli con  asole o gancetti metallici removibili ed anelli da infilare nel bastone.
  • Le casalinghe high-tech potranno dotarsi dell’aspirapolvere robot, che si mette in funzione all’ora programmata, scandaglia la stanza, grazie a dei sensori determina la tipologia dell’ambiente e ne ottimizza la pulizia. Terminato, ritorna alla base per autoricaricarsi.

Oltre all’arredo ed all’interior design vi sono poi dei piccoli segreti e tips per il decluttering della casa che vi consentiranno di liberarvi del superfluo.

Arch Valeria Masera

Categorized: Arredamento

La redazione

La redazione di Chizzocute è come una famiglia, grande e animata, composta da donne e uomini uniti da ideali di vita sostenibile, che pongono le relazioni umane al centro delle proprie scelte, consapevoli che tutti noi “siamo frutto della nostra famiglia”.

All posts by La redazione