Skip to content

Un asilo di Milano dice no alla festa del papà

Un asilo comunale dice addio alla festa del papà per non offendere i bambini con due mamme.

Riccardo De Corato, ex vice sindaco e capolista di Fratelli d’Italia alle Comunali 2016 denuncia l’accaduto.

“Un asilo comunale elimina la Festa del Papà per non offendere i genitori gay: siamo arrivati anche a questo a Milano, dopo che l’amministrazione arancione ha cancellato mamma e papà per genitore1 e genitore2″.

I genitori riferiscono che la festa del papà è stata sostituita con una programmazione didattica dedicata alle diverse etnie. Alcuni di loro nei giorni scorsi hanno protestato e segnalato il cambiamento ai giornali.

L’asilo risponde:

“Siamo una scuola comunale e non possiamo rilasciare alcuna dichiarazione – ha replicato la segretaria didattica – rivolgetevi alla nostra direzione di settore”.  “Non ci sono dubbi che il motivo è questo – ha detto una nonna senza nascondere la sua irritazione – nella classe di mio nipote c’è una bimba che vive con due mamme, ma gli altri genitori si stanno organizzando per chiedere alla scuola di rivedere la sua decisione”.

Per il 19 marzo quindi i bambini non prepareranno il lavoretto classico da portare a casa al loro papà, ma un elaborato sulle diverse etnie nel mondo. Sui motivi che hanno portato a questo cambiamento non ci sono al momento versioni ufficiali, anche se per alcuni genitori non ci sono dubbi: scelta fatta per non urtare sensibilità dei bambini con due mamme e due papà.

 

Articoli correlati

Categorized: FAMIGLIA
Tagged:
La redazione

La redazione

La redazione di Chizzocute è come una famiglia, grande e animata, composta da donne e uomini uniti da ideali di vita sostenibile, che pongono le relazioni umane al centro delle proprie scelte, consapevoli che tutti noi “siamo frutto della nostra famiglia”.

All posts by La redazione