Skip to content

Oggi ingresso gratuito Galleria d’Arte Moderna a Milano: i bambini nei dipinti

Grazie all’iniziativa #domenicalmuseo domenica 3 aprile a Milano si entra gratis alla Galleria d’Arte Moderna. Un ottimo motivo per visitarla con tutta la famiglia! 

La Galleria d’Arte Moderna di Milano presenta diversi quadri a tema familiare con madri e bambini. Qui ne propongo alcuni: lascio a voi il piacere di scoprire gli altri questa domenica!

Galleria d’Arte Moderna: storia e descrizione

La Galleria d’Arte Moderna (GAM) ospita le opere dei più importanti artisti dell’Ottocento. La sede è la Villa Belgiojoso Bonaparte. Il conte Belgiojoso, primo proprietario, fa costruire la villa e il suo parco tra il 1790 e il 1796. Lo stile è quello neoclassico: il neoclassicismo è il movimento artistico che a cavallo tra 1700 e 1800 si ispira alle arti dell’antica Grecia, simbolo di perfezione assoluta. L’architetto è Leopold Pollack, allievo di Giuseppe Piermarini, costruttore del Teatro alla Scala. Napoleone Bonaparte riceve in dono la Villa nel 1804. Solo nel XX secolo villa e parco vengono acquistati dal comune e trasformati in museo e giardino comunale.

Ecco la mia selezione di dipinti con mamme e bambini presenti alla GAM.

Tranquillo Cremona – Amor Materno, 1875

Tranquillo Cremona fa parte del movimento artistico detto Scapigliatura. Il movimento, costituito da artisti tendenzialmente anarchici e ribelli contro la borghesia lombarda, si sviluppa a Milano. Cremona è uno degli esponenti più in vista della Scapigliatura. La sua pittura morbida e sfumata fonde i volti dei personaggi con l’ambiente circostante.

In Amor Materno i tocchi di colore sfumato esprimono un affetto giovane e puro. Una mamma stringe la sua bambina. Guarda in cielo, spera, chiede una benedizione. Contro la freddezza delle relazioni borghesi, improntate al guadagno, Cremona mostra tutta la sua nostalgia per una tenerezza autentica e una spiritualità sentita.GAM Tranquillo Cremona Amor Materno

Medardo Rosso – Birichino 1895 – 1901

Medardo Rosso è scultore conosciuto soprattutto per i suoi ritratti di bambini in cera e in bronzo.

Grande frequentatore degli ambienti artistici di Parigi, porta nelle sue sculture i particolari effetti di luce tipici degli Impressionisti francesi.

Il Birichino esprime tutta la gioia della sua età con la sua aria furbesca e il suo sorriso.GAM Medardo Rosso Birichino

Le due madri, Giovanni Segantini, 1889

In una stalla buia si trovano fianco a fianco una mucca accanto al suo vitellino, e una donna che dorme seduta tenendo in braccio il figlio. La maternità è qualcosa di universale, capace di far scomparire le differenze fra esseri umani e animali. Un’esperienza intensa e commovente racchiusa in un quadro.GAM Segantini Le due madri

Andrea Appiani – Ritratto di Madame Pétiet con i figli, 1800

Andrea Appiani ha lavorato proprio qui, nella Villa appena costruita, come decoratore al servizio di Napoleone. Così ha conosciuto Claude Pétiet, importante uomo politico per il governo napoleonico in Italia. Nel ritratto Madame Pétiet è mamma discreta e affettuosa, che passa il tempo con i suoi figli nella campagna lombarda.GAM Andrea Appiani Madame Petiet e figli

Alla Galleria d’Arte Moderna facciamo così un breve ma affascinante viaggio artistico e storico. Possiamo vedere come l’infanzia e la maternità sono rappresentate dagli artisti nell’Ottocento. E finito il tour museale, una bella passeggiata nel parco della Villa: è uno spazio riservato ai bambini e ai loro accompagnatori!

Grazia Guarnieri

Articoli correlati

Categorized: Eventi
Tagged:
La redazione

La redazione

La redazione di Chizzocute è come una famiglia, grande e animata, composta da donne e uomini uniti da ideali di vita sostenibile, che pongono le relazioni umane al centro delle proprie scelte, consapevoli che tutti noi “siamo frutto della nostra famiglia”.

All posts by La redazione