Skip to content

CARCIOFI ALLA ROMANA

Come vi avevo anticipato nella ricetta Costine di Agnello con patate sto approfittando di questo periodo in cui Alessandro è spesso fuori casa per cucinare tutte quelle pietanze che lui ama poco.

Ieri sera è stato il turno dei miei amati carciofi, che ho cucinato in una versione “alla Romana” personalizzata.

Ho infatti rimosso dalla ricetta originale l’aglio, al quale sono allergica e che amo comunque poco, e la mentuccia, un sapore al quale sono poco abituata e che un po’ mi disturba.

L’idea, come sempre, era quello di tenerne uno da utilizzare oggi per una pasta veloce con il carciofo ma l’appetito in questo 8 mese aumenta sempre più ed il secondo carciofo non ha passato indenne la cena di ieri sera….

CARCIOFI ALLA ROMANA

  • Ingredienti:

Carciofi

Olio extra vergine di oliva

Prezzemolo

sale q.b.

pepe q.b.

( se volete potete aggiungere al condimento anche aglio e mentuccia seguendo la ricetta originale)

limone o aceto di mele

  • Informazioni:

Tempo di cottura: 45/60 minuti, dipende dalla grandezza del carciofo.

  • Consiglio in più:

Utilizzate il limone o l’aceto di mele per evitare l’ossidazione dei carciofi, potete utilizzare metà limone per lavare le mani al termine della lavorazione dei carciofi per evitare di ritrovarvi con le mani nere.

L’ossidazione si presenta soprattutto nel caso utilizzate carciofi BIO o provenienti dal vostro orto, difficilmente si ha un’ossidazione così accentuata in prodotti acquistati nei supermercati.

  • Preparazione:

Eliminate dai carciofi le foglie esterne più dure, tagliate il gambo lasciandone solo mezzo centimetro, metteteli a bagno in acqua acidulata con il succo di limone o aceto di mele. Io personalmente preferisco utilizzare l’aceto di mele perché ha un sapore più delicato e non sovrasta il sapore del carciofo. Sfilettate i gambi dei carciofi per eliminare la parte più fibrosa e tritateli con il prezzemolo, insaporite con olio, sale e pepe e mescolate. Se volete seguire la ricetta originale aggiungete al preparato anche lo spicchio d’aglio tritalo e qualche foglia di mentuccia.

Allargate la corolla dei carciofi e al centro mettete un pochino del composto preparato, se utilizzare carciofi BIO avrete difficoltà ad allargare la corolla, potete quindi intingere la corolla del carciofo nel preparato.

Allineate i carciofi in una casseruola o in un tegame dai bordi alti, versatevi due bicchieri d’acqua, aggiungete il composto avanzato, coprite e cuocete per circa 45/60 minuti, in base alla grandezza dei carciofi.

Trasferiteli sul piatto da portata e serviteli.

Buon appetito!

Chizzo

PH Chizzocute – tutti i diritti riservati

Articoli correlati

Categorized: Ricette
Tagged:
La Chizzo

La Chizzo

Un caban in cashmere avvolgente e un paio di jeans veloci, un filo di Chanel peonia sulle labbra e Hunter colorati ai piedi.
Sono io, Barbara: una vita a colori e un mix and match di contrasti ai quali non saprei rinunciare!
Un lavoro nel mondo frenetico del digital, fatto di strette di mano e vita mondana, e una casa immersa nella natura e nella pace da condividere con le persone che amo, la mia famiglia. Qui troverai maggiori informazioni su di me

All posts by La Chizzo