Skip to content

Carnevale green ed ecologico in pochi semplici passi

Carnevale è già arrivato e vi ha colto impreparate? Non vi preoccupate perchè a tutto c’è rimedio e forse questa potrebbe trasformarsi nell’occasione per vivere il vostro primo Carnevale green!

Carnevale è probabilmente il periodo dell’anno più allegro e spensierato, in cui tutti torniamo un po’ bambini e ci sentiamo autorizzati a divertirci e mascherarci questo però non significa che debba trasformarsi in un’occasione in cui dimenticarci di rispettare l’ambiente! Al contrario, con un minimo impegno possiamo davvero trasformarlo in un evento che abbia la sostenibilità e l’ecologia come protagoniste.

Ecco quindi alcuni trucchi per vivere un Carnevale in allegria ma impattando il meno possibile sull’ambiente.

Carnevale green ed ecologico con i costumi fai da te da materiali di riciclo

Avete mai pensato al fatto che i vecchi abiti e foulard abbandonati sul fondo dei nostri armadi possono trasformarsi con poca fatica in costumi ambientalmente sostenibili?  E’ possibile tagliarli, strapparli e trasformarli come meglio si crede per farne mantelli, corpetti, maschere e cappelli.

Le carte rovinate dei regali di Natale possono poi trasformarsi in imbottiture per i travestimenti mentre le carte colorate delle uova di Pasqua in una gonna a strisce tipo quella delle ballerine hawaiane.

Oppure con ancora meno fatica si possono riutilizzare le lenzuola usurate dal tempo: un lenzuolo plissettato intorno al corpo, se abbinato ad un paio di sandali di cuoio con i lacci al polpaccio, può essere perfetto per un costume da ancella o da senatore dell’antica Roma.

Maschere, copricapi e coriandoli fai da te per il tuo Carnevale green ed ecologico

Con carta e cartone (magari recuperati dai contenitori di cartone dei cibi e dalle scatole da scarpe), un po’ di colori ecologici e di creatività è possibile realizzare sia delle belle maschere che degli originali copricapi. Soltanto la fantasia sarà il limite per queste creazioni eco-friendly al 100% e dal costo vicino allo zero.

Per i coriandoli poi non è mica indispensabile comprare i pacchetti già pronti: se lavorate in un ufficio dotato di una normale perforatrice basterà svuotare la vaschetta in cui vanno ad accumularsi quotidianamente i ritagli di carta prodotti da voi stessi e dai vostri colleghi!

Che Carnevale green è senza un po’ di trucco naturale?

Se le maschere non fanno per voi, forse vi farà piacere sapere che con poco sforzo potete creare in casa dei trucchi naturali e a prova di irritazioni e allergie.

Per avere una crema colorata ad esempio basterà prendere:

  • 1 cucchiaio di crema idratante densa,
  • 1/2 cucchiaio di amido di mais,
  • 1 cucchiaio d’acqua
  • qualche goccia di colorante o un po’ di make-up minerale che magari possedete già.

E la location? Siete mai andati al Carnevale dei Fantaveicoli di Imola?

Quale coronamento migliore per un vero Carnevale green ed ecologico se non quello di scegliere anche una location che abbia fatto dell’ecologia e della sostenibilità ambientale la propria linea guida?

Domenica prossima, 26 Febbraio, si terrà ad esempio il Carnevale ecologico dei Fantaveicoli di Imola.

In questa cittadina famosa nel mondo per l’Autodromo, dal 1996 l’Amministrazione comunale ha deciso di provare a proporre un Carnevale non centrato sul tradizionale carro allegorico, ma sui Fantaveicoli.

carnevale fantaveicoli imola

Cos’è il Fantaveicolo? Un veicolo creato in modo originale ed unico o assemblando biciclette, carriole o altri veicoli d’uso comune; requisiti fondamentali:

  • l’ecologia: sono ammessi alla partecipazione solo i veicoli senza motore (a spinta, a pedali, a traino, a vela, ad elica, etc) oppure con motori ad ‘emissione zero’ (ad energia elettrica, a pannelli solari, ad aria compressa, ecc);
  • l’essere caratterizzato anche in modo tematico, con un soggetto, un mascheramento ed un abbellimento a scelta.

E il bello è che chiunque può prendere parte alla sfilata o con un proprio fantaveicolo oppure creando un gruppo mascherato!

Ci siete mai stati? Qui tutte le informazioni sul programma e sulle modalità di partecipazione.

Daniela Ferrari

Articoli correlati

Categorized: LIFESTYLE
Tagged:
La redazione

La redazione

La redazione di Chizzocute è come una famiglia, grande e animata, composta da donne e uomini uniti da ideali di vita sostenibile, che pongono le relazioni umane al centro delle proprie scelte, consapevoli che tutti noi “siamo frutto della nostra famiglia”.

All posts by La redazione