Skip to content

Ciambellone all’acqua al profumo di camomilla

Il ciambellone all’acqua è una tra i dolci più soffici che si possono realizzare in casa in pochi semplici passi.

Il ciambellone all’acqua è un dolce da credenza, da gustare sia a colazione che a merenda, quando i bambini hanno necessitò di energia per affrontate giochi, sport e studio ma anche di leggerezza.

La sua consistenza così soffice fa si che risulti sempre morbido ed anche gustoso, perfetto anche per intolleranti o persone allergiche o anche per chi è a dieta ma non vuole rinunciare alla colazione. Il ciambellone all’acqua è infatti è infatti realizzato con l’acqua, senza latte ne burro e quindi perfetto per chi è intollerante al lattosio.

La ricetta del ciambellone all’acqua  si presta a mille varianti, infatti, basta sostituire l’acqua con il succo di limone o d’arancia e nasce subito una variante agrumata con limone e semi di papavero e profumata, ad esempio alla camomilla, piuttosto che l’utilizzo di farine integrali, di mandorle o nocciole, o con l’aggiunta di cacao e cioccolato per un effetto marmorizzato, ottenendo sempre un dolce differente nel sapore ma dalla consistenza soffice e leggera.

Mi piace l’idea di preparare ad Andrea delle merende sempre fresche e leggere che possano dargli l’energia giusta per affrontare i suoi pomeriggi pieni di giochi e la leggerezza necessaria ad un bimbo di 4 anni. Anche Alessandro gusta il ciambellone all’acqua, che ama per la sua leggerezza e per la consistenza sempre soffice.

Ingredienti:

  • 200 g zucchero (nella versione originale 240g)
  • 3 uova (temperatura ambiente)
  • 130 g di olio di semi di arachidi
  • 120 g di acqua + 10 g di camomilla fredda
  • 250 g di farina
  • 1 bustina di lievito per dolci (16 g)
  • 1 cucchiaino di vaniglia estratto
  • buccia grattugiata di limone
  • buccia grattugiata di arancia
  • 1 pizzico di sale

PREPARAZIONE

In una terrina montate le uova con lo zucchero fino a farle diventare spumose. Aggiungete l’olio, l’acqua (o succo d’arancia), la vaniglia, la buccia grattugiata di limone ed arancia e mescolate. Infine unire la farina setacciata con il lievito e mescolare per 1 minuto.
Non vi preoccupate se il composto è liquido, utilizzando la sola acqua è normale che la consistenza sia così. 
Imburrate e infarinate, oppure usate il distaccante, uno stampo a ciambella di 22 cm e versate l’impasto.
Cuocete in forno caldo statico a 180° per circa 40-45 minuti, fate sempre la prova stecchino. Fate raffreddare un po’ e poi sformate su di una gratella. Decorate con la glassa all’acqua o con semplice zucchero a velo.

Barbara

Articoli correlati

Categorized: Ricette
Tagged:
La Chizzo

La Chizzo

Un caban in cashmere avvolgente e un paio di jeans veloci, un filo di Chanel peonia sulle labbra e Hunter colorati ai piedi.
Sono io, Barbara: una vita a colori e un mix and match di contrasti ai quali non saprei rinunciare!
Un lavoro nel mondo frenetico del digital, fatto di strette di mano e vita mondana, e una casa immersa nella natura e nella pace da condividere con le persone che amo, la mia famiglia. Qui troverai maggiori informazioni su di me

All posts by La Chizzo