Skip to content

L’uso dei colori per allargare, allungare o abbassare le stanze di casa

Il colore crea volumi, può correggere le superfici e può essere utile per risolvere problemi di misure e spazi nelle nostre case. Facciamo qualche esempio per chiarirci le idee.

Se abbiamo una stanza con il soffitto basso, possiamo dare un’impressione di maggior altezza con:

  • pareti senza zoccoli e cornici, tinteggiate dello stesso colore
  • pavimento e soffitto di colori chiari

Se una stanza, al contrario, ha il soffitto troppo alto, può essere riequilibrata con:

  • pavimento scuro;
  • carte da parati e tende non a righe verticali;
  • dipingendo sulla parte alta delle pareti un’imposta della stessa tinta scura di quella del soffitto (verde, blu, marrone).

Se la stanza è troppo piccola, si possono adottare alcuni trucchi:

  • il pavimento deve essere un’unica superficie di colore chiaro, evitiamo i tappeti che frazionano la superficie;
  • anche le pareti devono essere chiare a tinta unita, come le porte,  per non farle risaltare e dividere la superficie;
  • non usare tappezzerie a grandi fantasie (rimpiccioliscono);
  • per via della riflessione, un grande specchio collocato al posto giusto, accresce il volume della stanza e dà più luce.

Quando la stanza è lunga e stretta, bisogna giocare su due superfici:

  • la superficie che volete mettere in secondo piano deve essere di una tonalità fredda e molto chiara (bianco, celeste o verde acqua) o coprirla interamente di specchi;
  • la superficie che desiderate avvicinare deve essere dipinta di una tonalità calda o con un colore scuro (verde, blu, arancio o bruno).

Per le stanze esposte a nord, dove la luce è fredda e sbiadisce le armonie, è utile scegliere tinte luminose e calde.  La luce al sorgere del sole indurisce i colori, per cui nei locali esposti a est, sono indicate le tinte delicate e non troppo fredde. Il tramonto riscalda i colori, la luce prevalentemente rossa degli ambienti esposti a ovest può essere temperata con tocchi di blu o grigio, senza dover adottare colori freddi. Per la parte della casa esposta a sud, le tinte sono rese più intense dalla luce abbondate e rischiano di stancare gli occhi se troppo forti, quindi sarà utile usare tessuti e tendaggi per filtrarne gli effetti.

Sfruttando le caratteristiche proprie della nostra visione,  si può trasformare la percezione dello spazio:

  • rivestimenti chiari e uniformi, ingrandiscono visualmente la stanza, mentre quelli con tonalità contrastanti (per es. un pavimenti a scacchiera) la riducono;pavimento a scacchiera
  • le strisce orizzontali allargano, mentre le strisce verticali allungano visualmente la stanza (come i vestiti!);
  • se si mette uno specchio perpendicolarmente ad una vetrata, questa amplierà il volume della stanza e aumenterà la luminosità; stesso effetto si ottiene sostituendo l’armadio di una camera da letto con un armadio a muro con porta scorrevole a specchio;
  • un piccolo ingresso diventa più ampio se si crea nel fondo della stanza un pannello luminoso che dà l’illusione di trovarsi di fronte a una vetrata in controluce;
  • un corridoio può sembrare meno stretto se usiamo colori, righe orizzontali molto contrastanti e specchi.

Sono le proporzioni di una stanza a produrne l’effetto intimo, freddo o solenne:

  • la posizione delle porte (in centro o a lato di una parete)possono contribuire all’armonia dell’insieme;
  • se desiderate ridurre le proporzioni di una parete spezzettate al massimo la superficie con forti tonalità e decori;
  • un controsoffitto totale o parziale, per esempio in soggiorno, può creare una zona pasto più intima e ne circoscrive lo spazio;
  • la separazioni dei volumi può avvenire anche con tende, paraventi, scaffalature o pannelli scorrevoli;
  • anche l’illuminazione artificiale può ridurre le proporzioni di un ambiente, creando zone d’ombra e punti luce, zone intime e zone più illuminate.

Concludendo, l’occhio è sensibile alle illusioni ottiche, ma il nostro cuore non si inganna facilmente e l’istinto ci suggerisce sempre  dove cercare… la vera armonia!

Valeria Masera

Articoli correlati

Categorized: Arredamento
Tagged:
Valeria Masera | Architetto Green

Valeria Masera | Architetto Green

Valeria Masera, architetto “green” e tris-mamma, specializzato in Restauro e Bio architettura.
Credo fermamente che la creatività sia passione, gioia e che per cambiare vita, si può iniziare dal trasformare gli spazi in cui viviamo... creando un rifugio che sembri "tagliato e cucito" apposta per noi. Rispettando l’ambiente, adottando soluzioni semplici ed etiche.
Una scelta importante per noi, ma ancora di più per i nostri figli e per il loro futuro.
www.networkmamas.it/utenti/valeria-masera
www.studiorovia.it

All posts by Valeria Masera | Architetto Green

Comments are closed.