Skip to content

Come calcolare l’ascendente e qual è il significato (TABELLA)

Avere un debole, ovvero provare un’ emozione…

c’è una teoria molto romantica ma basata sulla fisica che vuole spiegare l’esistenza della nostra personalità, che prevede anche che la capacità di emozionarci venga dalla nostra capacità di percepire la Luce debole dell’ universo, la sua musica e bellezza, che impercettibile permea il nostro vivere.

Questa Luce debole, o forza nucleare debole, è conosciuta dalla fisica anche con il nome di Interazione Debole ed è una delle quattro Interazioni Fondamentali della natura.

Vi è nell’Universo una ripetizione simmetrica di fenomeni identici a distanza di tempo e spazio; la forza debole è l’unica forza della natura in grado di cambiare sottilmente questa ripetizione, forse rendendo in un qualche modo unici gli eventi e di conseguenza gli individui.

Tuttavia è una Forza che sfugge agli strumenti di misura e di cui tutto l’Universo è manifestazione, ma non sfugge all’Astrologia, che attraverso l’osservazione del cosmo percepisce che ciò che move il Sole e l’altre stelle, muove anche il cuore umano a misura di neutrini.

Il cosmo è una sinfonia che si manifesta attraverso la materia. Le costellazioni dello zodiaco ne sono gli strumenti e noi abbiamo il cuore e l’anima per percepire questa deliziosa, “debole” musica.

All’interno dell’astrologia c’è uno strumento che indica il modo in cui un individuo emerge dalla massa ed afferma il proprio destino e persona: il calcolo dell’Ascendente.

L’Esoterista Alice Bailey indica l’ascendente come Sole di Possibilità e lo descrive come “ciò che mostra la vita voluta o la meta immediata ricercata dall’anima per quell’incarnazione. Tiene in serbo il segreto del futuro e mostra la forza che, se ben usata, condurrà al successo. Rappresenta l’aspetto “sattva” o armonia della vita, e può determinare il giusto rapporto fra anima e personalità in qualsiasi incarnazione. Esso mostra quindi come riconoscere la forza dell’anima.’’

Nel terzo volume del suo Trattato “Astrologia Esoterica”, la Bailey elenca i vari ascendenti con delle frasi che ne riassumono lo scopo:

“Secondo l’Anima. Coscienza spirituale. Moto in senso corretto, antiorario. Da Aries a Pisces passando per tutti i Segni.

1. Aries: “Avanzo, e dal piano della mente governo”.

2. Taurus: “Io vedo, e quando l’Occhio è aperto, tutto è luce”.

3. Gemini: “Riconosco l’altro sé, e mentre quello declina, io cresco e splendo”.

4. Cancer: “Costruisco una casa illuminata, e vi dimoro”.

5. Leo: “Io sono Quello, e Quello sono io”.

6. Virgo: “Sono la Madre e il Bambino. Sono Dio e sono la materia”.

7. Libra: “Scelgo la via che passa fra le due grandi linee di forza”.

8. Scorpio: “Sono il guerriero, e dalla battaglia esco in trionfo”.

9. Sagittarius: “Vedo la meta. La raggiungo, e ne vedo un’altra”.

10. Capricornus: “Mi perdo nella luce superna, ma le volto le spalle”.

11. Aquarius: “Sono acqua di vita, versata agli assetati”.

12. Pisces: “Lascio la casa del Padre, e tornando, io salvo”. ‘’

L’Astrologia classica invece descrive l’ascendente ( simbolo ASC) come il segno zodiacale che stava sorgendo sull’orizzonte orientale al momento della nostra nascita e in caso in cui quel momento fosse il passaggio tra due segni, parleremo di cuspide. Più l’ascendente sarà vicino all’ inizio del segno sorgente, più forti saranno le influenze che avrà sulla persona e la maschera che questa si costruirà nella massa.

La parola persona per i Latini indicava la maschera di legno dai connotati esagerati usata nei vasti teatri dagli attori per amplificare la propria voce e caratteristiche del personaggio stesso.

L’Ascendente è specifico di un luogo ed orario riferiti alla nostra nascita, per questo vi sono un paio di accorgimenti da seguire nel suo calcolo.

  1. –  Il tempo siderale, ovvero il tempo che impiega la Terra a compiere un giro completo rispetto alle stelle,  a cui sommeremo il nostro orario di nascita ricavando così l’ora siderale.  Se la somma sarà maggiore di 24, dovremo sottrarre il numero  24.

Tabella ascendente

Es: se sono nata il 14 febbraio alle ore 21.15  dovrò fare 9.30 + 21.15 = 30.45 – 24 =6.45

2.- Se al momento della nostra nascita era in vigore l’ora legale o solare. Nel caso di ora legale dovremo sottrarre un’ ora a quella siderale.

Es:  il 14 febbraio è in vigore l’ora solare perciò il mio risultato resta 6.45.

Possiamo così procedere al calcolo dell’ Ascendente confrontando il risultato ottenuto con la tabella seguente .

Dalle 00 h 35′ alle 03 h 17′    LEONE

Dalle 03 h 18′ alle 06 h 00′    VERGINE

Dalle 06 h 00′ alle 08 h 43′    BILANCIA

Dalle 08 h 44′ alle 11 h 25′    SCORPIONE

Dalle 11 h 26′ alle 13 h 53′  SAGITTARIO

Dalle 13 h 54′ alle 15 h 43′ CAPRICORNO

Dalle 15 h 44′ alle 17 h 00′    ACQUARIO

Dalle 17 h 01′ alle 18 h 00′    PESCI

Dalle 18 h 01′ alle 18 h 59′    ARIETE

Dalle 19 h 00′ alle 20 h 17′    TORO

Dalle 20 h 18′ alle 22 h 08′    GEMELLI

Dalle 22 h 09′ alle 00 h 34′    CANCRO

Es: il mio ascendente sarà Bilancia

Mi viene spontaneo pensare che l’astrologia non sia fatta per predire il futuro, ma per indicare la via da seguire che già esiste, renderla più chiara affinché il nostro potenziale più intimo e vero possa emerge attraverso una manifestazione armoniosa con l’Universo, come musica, arte, bellezza. Noi Uomini, detentori del libero arbitrio, possiamo scegliere se armonizzarci, tuttavia senza cedere a terzi la facoltà di farci cambiare strada facendo leva sui nostri punti deboli, o se imbruttirci, piano a piano, spegnendoci. Siamo unici e le stelle ci dicono che siamo davvero fatti della loro stessa sostanza debole, invisibile, che tutto lega.

Alessandra Ci

Articoli correlati

La redazione

La redazione

La redazione di Chizzocute è come una famiglia, grande e animata, composta da donne e uomini uniti da ideali di vita sostenibile, che pongono le relazioni umane al centro delle proprie scelte, consapevoli che tutti noi “siamo frutto della nostra famiglia”.

All posts by La redazione