Skip to content

Come fare soldi, l’amore e… la pizza! Quello che gli italiani cercano sul web

Ricerche su googleI meccanismi del web sono strani, è vero, ma quello che spesso dimentichiamo è che i risultati tratti non sono nient’altro che il frutto delle nostre domande, delle nostre esigenze, di noi stessi riflessi in questo “fantastico” mondo virtuale, prezioso a tratti, e faticoso da comprendere.

Una delle combinazioni di parole chiave più ricercate sui motori di ricerca (per le nostre analisi prenderemo sempre e solo in considerazione Google Italia) è “Come fare“.

come-fare-l-amoreSecondo le analisi di Google gli italiani hanno un chiodo fisso: i soldi. “Come fare i soldi” è infatti al primo posto tra le richieste, davanti addirittura a “Come fare l’amore“. Ora, se per la prima combinazione, comprendiamo un certo disagio economico del nostro paese, per quanto riguarda “l’amore”, una delle cose più interessanti, sono le risposte che Google restituisce all’utente. Ecco le prime 3 ricerche consigliate. La prima si tratta di un annuncio pubblicitario, e questo fa in un certo senso riflettere sulle strategie dei grandi editori per raggiungere più audience. Giudicate voi stessi.

Dopo soldi e amore, l’italiano medio pensa a magnare! La terza ricerca in classifica è “Come fare la pizza“, seguita immediatamente dalla chiave “Come fare il pane“. A tavola non ci batte nessuno e sul web lo affermiamo con forza. Per quanto riguarda il settore food troviamo anche “Come fare la pasta di zucchero“, “Come fare la besciamella” (che a meno che non abbiate nulla da fare, vi consiglio di comprarla al supermercato) e “Come fare le crepes“. Insomma ci piace mangiare e il connubio ricette, food e web va alla grande.

Restiamo basiti quando troviamo al settimo posto “Come fare il nodo alla cravatta“. Che non ci fossero più gli uomini di un tempo, questo è chiaro. E i risultati qua sono costruttivi, con tanto di video tutorial. In questo caso Google ha fatto il suo dovere… non come nel caso dell’amore (guarda sopra…)

Tra le richieste più gettonate c’è “Come fare il curriculum” e qui ci riagganciamo a quanto già detto. L’Italia è uno dei paesi con il tasso di disoccupazione più alto d’Europa e questo disagio viene riflesso nelle ricerche su Google. Anche in questo caso Big G. non demorde e corre in nostro soccorso con risultati di qualità.

come-fare-i-capelli-mossiAbbiamo parlato di maschietti, ora parliamo un poì di voi donne. La vostra prima preoccupazione sapete qual è? Non la immaginerete mai e poi mai…. la prima ricerca effettuata dal gentil sesso è “Come fare i capelli mossi“. Ma poi perché li volete mossi? Questo non lo capirò mai e poi mai. Tra le ricerche, tutorial e consigli e anche in questo caso qualche annuncio mirato.

Ora una carrellata delle ricerche più divertenti:

  • Come fare amicizia: per la serie “siamo tristi, ma davvero tristi”.
  • Come fare a botte: un consiglio? Guardati un film di Bud Spencere e Terence Hill.
  • Come fare colpo su un ragazzo: Ugly Betty 2.0.
  • Come fare domande anonime su ask: Wikileaks alle prime armi.
  • Come fare email: cosa intendi? Questa potrebbe benissimo essere mia nonna…
  • Come fare espressioni con frazioni: disagi scolastici di primo livello.
  • Come fare keep calm: eh?
  • Come fare magie: tipo sparire dal web? Stacca la presa del modem e il gioco è fatto.
  • Come fare rap: si comincia balbettando…
  • Come fare una pompa: spiegati meglio…
  • Come fare volantinaggio: prendi il volantino e lo dai a un passante… e così via.
  • Come fare 10 euro falsi: Polizia Postale, prego controllare queste ricerche, grazie!
  • Come fare 287 euro in 16 minuti: perché non 15?
  • Come fare 8 con moto: chiamate il 118 presto!
  • Come fare 9 al totocalcio: ma davvero c’è ancora qualcuno che gioca al totocalcio

Alla prossima settimana,

Fulvio

Articoli correlati

Categorized: TECNOLOGIA
Tagged:
La redazione

La redazione

La redazione di Chizzocute è come una famiglia, grande e animata, composta da donne e uomini uniti da ideali di vita sostenibile, che pongono le relazioni umane al centro delle proprie scelte, consapevoli che tutti noi “siamo frutto della nostra famiglia”.

All posts by La redazione