Skip to content

Conserve di verdure: giardiniera sott’olio

Preparare le conserve in casa non è difficile, anzi è gratificante aprire il vasetto di giardiniera in inverno e godere delle verdure fresche preparate in estate.

Ormai l’estate sta volgendo al termine e dopo aver mangiato una svariata quantità di verdure che in questa stagione sono splendide a parer mio, oggi si prepara la giardiniera sott’olio.

Un classico della cucina italiana, questa conserva è molto comoda da avere in dispensa e usare come carta vincente quando siete di corsa e avete bisogno un contorno sano, senza conservanti oppure per completare i vostri menù servendola con l’antipasto e stupire i vostri ospiti.

Le conserve di verdure sono semplicissime da preparare, anche la giardiniera.

Ingredienti per 3/4 vasetti

  • 1 peperone giallo
  • 1 peperone rosso
  • 1 cavolfiore piccolo
  • 2 manciate di fagiolini
  • 4/5 gambi di sedano bianco
  • 10 cipollotti piccoli
  • 3 carote medie
  • 7/8 foglie di alloro
  • 1/2 litro aceto bianco
  • sale
  • olio extra vergine di oliva

Procedimento

Pulite e tagliate tutta la verdura: lavate il cavolfiore e dividetelo in cimette di piccole dimensioni. Pelate le carote, lavatele e tagliatele a metà e poi a pezzetti. Stessa cosa fate con il sedano avendo cura di utilizzare la parte centrale, il cuore che risulta più tenero. Lavate i peperoni, eliminate i semi e il torsolo, tagliateli a falde e poi a pezzi non troppo piccoli. Eliminate il ciuffetto ai cipollotti, tagliatele il gambo verde e lavateli. Spuntate i fagiolini, lavateli e tagliateli a pezzetti lunghi circa un centimetro. 

Mettete sul fuoco una pentola con acqua leggermente salata e l’aceto, portate a bollore e fate lessare separatamente la verdura avendo cura di lasciarla croccante. Inserite pertanto una verdura alla volta e trascorso il tempo necessario toglietela con la schiumarola, mettetela in un colapasta e lasciate che perda l’acqua in eccesso, poi trasferite su un canovaccio pulito e lasciate asciugare bene e raffreddare. Procedete nello stesso modo con tutte le verdure.

Considerate che carote, fagiolini, sedano e peperoni devono lessare 4 minuti; cavolfiore e  cipollotti devono lessare 5/6 minuti.

ricetta giardiniera sott'olio

Mentre le verdure si raffreddano, fate sterilizzare i vasetti in cui conservarle facendoli bollire aperti in acqua per circa 20 minuti. Toglieteli dall’acqua, asciugateli in forno per qualche minuto e riempiteli subito schiacciando bene ma delicatamente la verdura in modo che non rimanga troppa aria. Inserite un paio di foglie di alloro in ciascun vasetto e riempite con l’olio. La verdura deve essere ben coperta e dopo un pò verificate se dovete aggiungere altro olio perchè sceso. Chiudete ermeticamente i vasetti evitando che entri l’aria. 

Il mio consiglio per una migliore conservazione è di far sterilizzare i vasetti anche dopo il riempimento facendoli bollire per altri 20 minuti.

Conservare la giardiniera sott’olio in un luogo fresco a aspettare un paio di mesi prima di mangiarla.

Leggi l’articolo “Confettura di fragole” per scoprire il procedimento di gustose marmellate di frutta fatte in casa

Un abbraccio

Lorena

Articoli correlati

Categorized: Ricette
La redazione

La redazione

La redazione di Chizzocute è come una famiglia, grande e animata, composta da donne e uomini uniti da ideali di vita sostenibile, che pongono le relazioni umane al centro delle proprie scelte, consapevoli che tutti noi “siamo frutto della nostra famiglia”.

All posts by La redazione