Skip to content

Cosa coltivare nel mese di settembre nel tuo orto

Settembre: gli ortaggi da coltivare nel tuo orto

Settembre è considerato il mese del “restart” dopo le vacanze estive, bisogna riprendere le quotidiane abitudini e questo comporta, per gli appassionati, anche la cura del proprio orto domestico. La bella stagione è quasi giunta al termine e l’autunno sarà pronto a trasformare la natura con i suoi colori.

Settembre rappresenta un mese molto importante per l’orto: così come cambiano i cicli vitali della terra, si modificheranno anche quelli della coltivazione, tenendo conto anche del calendario lunare. Alcuni consigli su quali ortaggi coltivare nel proprio orto:

Insalate ed erbe aromatiche: si potranno introdurre nuove varietà di insalata che accompagneranno il successivo autunno. La lattuga risulta presente anche nelle sue varianti più invernali: a cavallo tra settembre e ottobre si può cominciare a pensare all’ iceberg. Si riduce invece lo spazio per il lattughino, decisamente più estivo, mentre si potrà approfittare di indivia, scarola, radicchio rosso e rucola. Un mese ricco, di conseguenza, nonostante il progressivo calo delle temperature.
Anche sul fronte delle erbe aromatiche vi sarà la possibilità di mettersi alla prova: spazio ai grandi classici come il prezzemolo e l’ultimo dragoncello, ma soprattutto alla raccolta di quanto seminato nei mesi precedenti. Proprio a settembre giunge a maturazione il basilico, sia da consumare fresco che da conservare in freezer per un ricorso dilungato su tutto l’inverno. Schermata 2016-09-06 alle 16.57.59

Cavolo: via libera alla maggior parte delle varietà di cavolo, dal cappuccio alla verza, ma anche al trapianto dei finocchi, ai ravanelli tardivi, agli spinaci e alle carote. E proprio in fatto di tuberi, a settembre ci si potrà di certo sbizzarrire, perché le alternative sono le più disparate: l’orto sarà infatti pronto ad accogliere barbabietole, rape, porri, topinambur e le prime scorzonera e scorzobianca. Nel frattempo, si possono seminare anche le cime di rapa, le bietole da taglio e da costa, le cipolle e alcune varietà di patate. Se le condizioni atmosferiche dovessero permetterlo, ma anche lo spazio a propria disposizione, via libera anche alle gustose e salutari zucche.

 

Articoli correlati

Categorized: Arredamento
Tagged:
La redazione

La redazione

La redazione di Chizzocute è come una famiglia, grande e animata, composta da donne e uomini uniti da ideali di vita sostenibile, che pongono le relazioni umane al centro delle proprie scelte, consapevoli che tutti noi “siamo frutto della nostra famiglia”.

All posts by La redazione