Skip to content

Decluttering garage e auto: ecco come metterli in ordine

Dite la verità: il vostro box e la macchina sono pieni di oggetti che avete “buttato” a caso dicendovi: “Poi li butto via” e invece sono ancora lì.

Oppure, tante volte avete detto a un’amica mentre entrava nella vostra macchina “ Aspetta! Sposto questa cosa dietro e poi entri, sai è un po’ che non vado a fare lavare la macchina…” E intanto vi vergognate come una ladra.

Il bagagliaio può essere il vostro buco nero: è il luogo dove si accumulano i più disparati oggetti che vengono poi abbandonati a loro stessi. Le tasche e i contenitori della macchina sono poi un’altra tentazione per abbandonare i piccoli oggetti, i documenti o le multe che abbiamo preso mentre continuiamo a ripeterci: “Oggi vado a pagarla!”

Così come il box: quando non sapete dove mettere un oggetto ecco che il box vi viene in soccorso. Poi arriva un giorno in cui aprite la saracinesca e non capite più niente: cosa avete, cosa realmente vi serve, cosa potete regalare, cosa avete riposto pensando “poi un giorno magari mi servirà…”

Bene, credo che sia arrivato il momento di mettere mano anche in questi spazi, con ordine e con calma.

Leggi anche: Decluttering frigo: pulire e fare ordine

Innanzi tutto urge una prima riflessione: perché avete comprato la macchina e affittato o comprato il garage? Sicuramente la macchina per muovervi e il box per metterla via quando non la usate. Quindi la prima domanda da farvi è: perché invece uso il box o la macchina come se fossero delle cantine o peggio ancora una discarica?

Sono due le osservazioni da farsi. La prima riguarda l’ingombro degli oggetti e il senso di oppressione che vi possono dare, la seconda ha un risvolto di tipo economico. La macchina mi è costata e così anche il box quando l’ho comprato o ancora quando pago l’affitto. Quindi: è venuta l’ora di tornare alla loro vera funzione d’uso e ai motivi reali per cui li posseggo.

Iniziate il lavoro in una giornata di sole, magari verso primavera quando inizia a fare un po’ caldo. Eh sì, perché fare decluttering e riordinare il garage e l’auto di vuole dire stare all’aria aperta.

Partiamo dalla macchina:

  • Esaminate tutte le cartina stradali: forse alcune ormai sono datate oppure siete passate all’App? Quindi, che senso ha tenerle in giro? Le vecchie le buttate via, ormai veramente non servono più, mentre mettete quelle che ancora vi possono essere utili in una scatola di plastica e riponetela nel bagagliaio o sotto il sedile, se sono poche.
  • Poi passate ai CD. Controllate i porta CD di plastica, spesso sono rotti oppure nella fretta contengono più di un CD. Quelli rotti vanno buttati mentre gli altri vanno messi in ordine, ovvero: ogni CD nella sua custodia. Scegliete un posto dove metterli e che sia sempre quello, vietato averli sparsi ovunque. Esistono anche i porta CD e quindi per fare spazio potreste liberarvi delle custodie e tenere tutto in un unico posto. Sarebbe poi buona cosa tenerne in macchina una selezione, a turno poi potete cambiare la musica mentre lasciate tutti gli altri CD  in casa.
  • Se proprio non potete fare a meno di mangiare o bere quando siete in macchina, tenete sempre con voi un sacchetto: tutto quello che avanzate, i sacchetti o le bottigliette vuote li mettete li per poi buttarli appena siete arrivati a destinazione.
  • Giacche, scarpe, ombrelli, attrezzi sportivi: toglieteli subito e metteteli in casa. Il bagagliaio serve per le valigie o per spostare temporaneamente gli oggetti.
  • Attrezzi vari: controllate che siano quelli strettamente necessari per la macchina, il resto va messo nel loro spazio giusto di destinazione, e in questo caso nel box.
  • Giochi dei bambini: la macchina non è un’area giochi. E’ vero che vostro figlio sta più tranquillo se gioca mentre è nel suo sedile, ma un gioco o un libretto sono più che sufficienti. Da portare via quando poi siete arrivate a destinazione.

Riordinare il garage

Dicevamo: lo avete comprato o affittato per la macchina o la moto, quindi non deve diventare la zona della “fuffa”. Togliete quindi tutto quello che nel tempo avete riposto. Lo so può essere faticoso ma in questo modo vi rendete conto di quanti oggetti avete accumulato nel tempo.

Controllate oggetto per oggetto: cosa è ormai rotto, vecchio, inutilizzato da tempo, dimenticato a sé stesso? Ecco: tutti questi oggetti vanno buttati via se rotti o se possibile regalati magari a qualcuno che ne ha bisogno.

Poi decidete cosa potete e volete realmente tenere nel box: sicuramente tutto quello che ha a che fare con la macchina per prima cosa, quindi via libera ad attrezzi per la manutenzione, poi la moto se la avete e le biciclette (stando però attenti a non tenere quelle di quando i vostri bambini erano piccoli se vostro figlio è ormai alto 1,80 cm.). Possono andare bene anche agli sci o altra attrezzatura sportiva a patto che la utilizziate abitualmente. Per esempio la vecchia racchetta da tennis che non usate magari da dieci anni ormai può essere buttata anche perché l’umidità nel tempo non le ha fatto certo bene.
Ricordatevi la regola base: il garage non è una soffitta o un cantina, quindi usatelo per gli oggetti strettamente collegati al movimento e alla vita all’aria aperta.

Daniela Pellegrini

Articoli correlati

La redazione

La redazione

La redazione di Chizzocute è come una famiglia, grande e animata, composta da donne e uomini uniti da ideali di vita sostenibile, che pongono le relazioni umane al centro delle proprie scelte, consapevoli che tutti noi “siamo frutto della nostra famiglia”.

All posts by La redazione