Skip to content

Deodoranti per ambienti: 10 alternative naturali fai da te

Alzi la mano chi non ama avere una casa in ordine e che profumi di pulito….nessuno? Lo immaginavo!

E ora chi è disposto a respirare allergeni, inquinanti e sostanze nocive per ottenere questo risultato…nessuno di nuovo?
Beh, lungi da me voler passare per allarmista, ma se siete amanti dei tradizionali deodoranti per ambienti che si trovano in commercio allora è bene che sappiate (lo dice Altroconsumo, non tanto io) che probabilmente l’aria di casa che state respirando mentre leggete questo articolo non è salutare come pensate: i deodoranti chimici per interni rilasciano nell’aria Composti Organici Volatili (COV) ovvero sostanze chimiche «irritanti per occhi, naso, gola, allergizzanti se inalati o addirittura sospettate di cancerogenicità».

Fortunatamente esistono tante alternative naturali fai da te ai classici deodoranti per ambienti chimici: vediamo assieme quali.

  1. Bastoncini di Palosanto: il Palo santo è un albero tipico delle coste del Pacifico centro-sud americano ed il suo legno è caratterizzato da una forte profumazione naturale che si sprigiona accendendo il bastoncino (nessun albero viene tagliato per ricavare il legno aromatico ma vengono raccolte solo le parti secche che cadono naturalmente).
  2. Cedro: i sacchetti contenenti fiori e frutti di cedro (solitamente usati per aromatizzare gli armadi) sono una valida alternativa a quelli di lavanda.
  3. Chiodi di garofano o cannella in stecche: facendoli bollire in un pentolino pieno d’acqua si profuma tutta la cucina e, versando il liquido così ottenuto (dopo averlo filtrato) in un contenitore spray, si ottiene un ottimo deodorante per tutta la casa.
  4. Deodoranti naturali alla zeolite: la zeolite è un minerale che non copre gli odori ma li elimina e i deodoranti che lo contengono, del tutto inodori e naturali, catturano gli odori di muffa, assorbono l’umidità in eccesso e sono utilizzabili non solo per la pulizia dei tappeti ma anche per la casa in genere.
  5. Eucalipto: niente di meglio che un mazzo di rami secchi di eucalipto per ottenere un profumo fresco e pulito di lunga durata!deodoranti per ambiente naturali
  6. Fiori di lavanda e foglie di salvia essiccate poste in sacchetti non sono solo dei buoni profuma cassetti: se posizionati sulle finestre o sui mobili profumano gradevolmente anche tutta casa.
  7. Menta fresca: se sistemata in una ciotola subito dopo essere stata raccolta emana un profumo molto gradevole e può fungere da originale centrotavola green.
  8. Oli essenziali: gli oli più adatti a profumare di pulito la casa sono quelli di lavanda, limone, pino, e pompelmo.

Altre soluzioni, più prettamente invernali e quindi poco adatte alla stagione in arrivo, possono essere:

  1. Bucce di agrumi (arance, limoni o mandarini) tagliate a listarelle e appoggiate sui termosifoni.
  2. Rametti di rosmarino (ma anche aghi di pino e stecche di cannella) bruciati nel camino assieme alla legna da ardere.

E voi quali soluzioni deodoranti naturali per ambienti utilizzate?

Daniela Ferrari

Articoli correlati

Categorized: Arredamento
Tagged:
La redazione

La redazione

La redazione di Chizzocute è come una famiglia, grande e animata, composta da donne e uomini uniti da ideali di vita sostenibile, che pongono le relazioni umane al centro delle proprie scelte, consapevoli che tutti noi “siamo frutto della nostra famiglia”.

All posts by La redazione