Skip to content

Sostenere l’istruzione con “Amici di Scuola” o “Coop per la scuola”?

esselunga amici di scuola

Nel nostro magazine abbiamo parlato molto del back-to-school nei mesi scorsi, toccando tutti i temi, dall’abbigliamento alle spese scolastiche in aumento.

Oggi ritorniamo sull’argomento, ma per segnalarvi delle belle iniziative.

Esselunga e Coop danno modo alle famiglie degli alunni di fare squadra per raggiungere un obiettivo comune: aiutare l’istituto scolastico dei propri figli ogni volta che ci si reca a fare la spesa. Le famiglie potranno infatti raccogliere dei Buoni Scuola (nel caso di Esselunga) o dei bollini (per l’iniziativa Coop) che aiuteranno la scuola dei propri figli ad ottenere gratuitamente attrezzature informatiche e materiale didattico. E vista la carenza nella quale versano le nostre scuole a causa dei tagli finanziari, questa ci sembra proprio un’ottima idea. Basta padelle e aspira briciole, raccogliamo i punti per qualcosa di serio!

“Amici di Scuola” è l’iniziativa proposta da Esselunga, mentre l’altra è “Coop per la scuola”. Sono simili, ma da un’analisi abbiamo scoperto che una delle due è più vantaggiosa, e adesso vedremo quale e perché.

Abbiamo comparato vari prodotti in catalogo, come la LIM, il Notebook, la stampante e il proiettore, verificando una differenza notevole. Si tratta di prodotti con caratteristiche quasi identiche, che vengono venduti generalmente allo stesso prezzo.

Ma basta comparare il numero di buoni e il monte spesa necessari alle scuole per ottenere i premi, per notare quanto la campagna di Esselunga sia più vantaggiosa rispetto a quella di Coop.

Se ad esempio prendiamo la LIM della Promethean più video-proiettore Epson EB-570, che ha un valore di mercato di oltre 2.300 euro, vediamo che con “Amici di Scuola” servono 2.900 Buoni Scuola Esselunga per conseguire il premio, pari a 72.500 euro di spesa. Con “Coop per la scuola” il monte spesa da raggiungere per ottenere lo stesso premio è più del doppio, pari a 170.000 euro. Praticamente, conti alla mano, la scuola che partecipa ad “Amici di Scuola” riceverà 2 LIM anziché 1.

Quindi per noi vince Esselunga con “Amici di Scuola”!

Ma come partecipare alla raccolta Buoni Scuola di Esselunga?

Potrete accumulare buoni fino al 18 novembre, presentando alle casse la Fìdaty Card: ogni 25 euro di spesa e/o 50 punti fragola otterrete un buono “Amici di Scuola”.

La promozione è valida anche sul sito di spesa online www.esselungaacasa.it e nelle Profumerie EsserBella.

Per prima cosa controllate che la scuola di vostro figlio si sia iscritta: consultate la pagina “Scuole iscritte” o verificatelo direttamente con il personale scolastico. Se non lo fosse, segnalate l’iniziativa agli insegnanti o al Dirigente Scolastico. Dopodiché, ogni famiglia  consegnerà alla scuola i buoni accumulati, utili per ordinare il materiale e le attrezzature preferite disponibili nel catalogo “Amici di Scuola”. I premi verranno consegnati nel più breve tempo possibile, così i nostri figli potranno usufruirne durante tutto l’anno scolastico.

Barbara

Categorized: FAMIGLIA
La Chizzo

La Chizzo

Un caban in cashmere avvolgente e un paio di jeans veloci, un filo di Chanel peonia sulle labbra e Hunter colorati ai piedi.
Sono io, Barbara: una vita a colori e un mix and match di contrasti ai quali non saprei rinunciare!
Un lavoro nel mondo frenetico del digital, fatto di strette di mano e vita mondana, e una casa immersa nella natura e nella pace da condividere con le persone che amo, la mia famiglia. Qui troverai maggiori informazioni su di me

All posts by La Chizzo