Skip to content

Gioielli glamour: quando il too much è concesso

Gioielli vistosi

Ultimamente vedo impazzare la magia del minimal per quanto riguarda accessori e Bijoux per abbellire i nostri look, bangle sottili, collane delicate, mini orecchini a lobo e chi più ne ha, più ne metta.

Sono una fervida sostenitrice del minimal però ogni tanto mi piace osare con gli accessori perché spesso possono salvare un noioso vestito o svoltare un outfit da sporty a elegante.

La parola d’ordine è sicuramente decoro ed è così che dobbiamo considerare i Bijoux.

Una delle regole per me fondamentali è sicuramente non indossare due pezzi importanti o non indossarli vicini, quindi un grande NO va a collana e orecchini messi insieme.

Se proprio non potete fare a meno dell’uno o dell’altro, vi consiglio di applicare la famosa regola del bilanciamento, da me inventata proprio adesso.

Orecchini grandi? Collana piccola, quasi impercettibile.

Collana vistosa? Orecchini a punto luce giusto per donare luminosità al viso.

Un’altra cosa che proprio non sopporto è la parure!

Quando mia madre era giovane, andare in giro con una parure faceva figo ma ora proprio no, almeno non per me.

Non siamo la principessa Grace e a casa non abbiamo i gioielli della corona quindi, vi prego, a meno che non dobbiate recarvi su un red carpet, dissociate immediatamente tutte le parure che avete nel vostro porta gioie!

I pezzi shock che preferisco sono sicuramente anelli da cocktail, orecchini chandelier e collane statement.

Non voglio dimenticare però anche gli orecchini grandi a lobo e gli orologi maschili da abbinare a tintinnanti braccialetti o mini bangle.

Tutto sta nella giusta misura, se indossate in una stessa serata più di due pezzi da me citati verrete inseriti nella lista nera.

La mia, che è alquanto inutile e innocua.

Baci baci,

Alessiarux

Leggi anche MUST HAVE ABBIGLIAMENTO DONNA 2015: 3 INDISPENSABILI NEL GUARDAROBA
La redazione

La redazione

La redazione di Chizzocute è come una famiglia, grande e animata, composta da donne e uomini uniti da ideali di vita sostenibile, che pongono le relazioni umane al centro delle proprie scelte, consapevoli che tutti noi “siamo frutto della nostra famiglia”.

All posts by La redazione

Comments are closed.