Skip to content

Gli acquisti assurdi delle neomamme: la retina svezzamento ciuccia frutta

retina svezzamento fruttaIo me la ricordo la prima volta che entrai da Bimbostore: fu il giorno in cui non mi sentii più la mamma psicopatica che altri negozi mi avevano fatta sentire.

Cercavo un assurdo arnese da psicopatiche neo mamme che si confrontano sui gruppi Facebook, che condividono scoperte che alle menti eccitate di donne che per la prima volta hanno a che fare con un bebè si presentano come lodevoassolutamentecomprare.

Ecco. Io cercavo una retina svezzamento con manico ciuccia frutta. Voi sapete cos’è una retina svezzamento con manico ciuccia frutta? Se sì, probabilmente avete frequentato gli stessi strambi gruppi di mamme su Facebook che frequento io. Voi immaginate me che entro nei vari negozi di puericultura del mio paese e con la stessa sicurezza ed euforia che possedeva miss Italia quando ha detto che voleva nascere durante la seconda guerra mondiale chiedo “Ce l’avete la retina ciuccia frutta?

Seguivano occhi spalancati ed interrogativi, commesse che ridevano sotto i baffi, ai clienti presenti nel negozio iniziavano addirittura a cadere dalle mani ciucci e pacchi di pannolini, e mio marito mi sussurrava a denti stretti “La prossima volta ci vieni da sola! Che figure di m….. mi fai fare?

Finché un giorno ho avuto la mia rivalsa: sono entrata (da sola) per la prima volta al Bimbostore di Palermo e alla solita domanda mi sento rispondere “Certo! Vuole quello della Nuby o quest’altra marca più economica?” e stavolta gli occhi spalancati li avevo io! Non ero più una mamma psicopatica che cercava cose assurde, ma una mamma che cercava un comunissimo ciuccio mangiafrutta da svezzamento.

Ecco perché oggi voglio parlarvi della catena di negozi Bimbostore! Se lo meritano! 😁

Il negozio era un vero e proprio supermercato, dove c’era qualsiasi cosa di qualsiasi marca riguardante la cura e la crescita del bambino (passeggini, seggiolini, seggioloni, lettini, ma anche scalda biberon, cuocipappa, umidificatori, pompe tiralatte, aerosol) poi abbigliamento per future mamme, neonati e bimbi fino a 6 anni, qualsiasi tipo di cibo per l’infanzia (latti, pappe, omogenizzati, etc) di prodotti per la cura e l’igiene (pannolini, salviettine, cosmetica ecc.), giocattoli e… insomma, da spenderci lo stipendio!

Il personale è attento ai clienti e ti consiglia acquisti mirati: un ragazzo ha avuto la pazienza di aiutarmi a scegliere il giusto salvagente per il mio piccolo bambino che sarebbe andato al mare per la prima volta: a tripla camera ed antiribaltamento, con schienale e mutandina! E poi il bavaglino perfetto per affrontare i primi tentativi di svezzamento, al di là della retina ciucciafrutta…

Ho scoperto che da Bimbostore è possibile anche noleggiare bilance per bebè e tiralatte, che consegnano a domicilio i prodotti più ingombranti e che offrono il servizio della Lista Bebè, da consegnare agli amici e ai parenti desiderosi di fare un regalo al bebè in arrivo, evitando così doppi regali, regali indesiderati e si ha anche l’opportunità di risparmiare.

Non da ultimo Bimbostore offre ai suo clienti la carta fedeltà Bimbocard, gratuita e subito valida,permette di accumulare sconti ad ogni spesa per essere riutilizzati alla spesa successiva. Ai titolari di Bimbocard sono anche previste delle promozioni in esclusiva.

Secondo voi, uscendo da là, cosa ho fatto? Ovviamente sono andata nei gruppi mamme su Facebook a parlare di Bimbostore, che in molte conoscevano già: il giorno dopo i gruppi si sono riempiti di foto con bimbi che ciucciavano la frutta! 😀

Loredana Amodeo

Buzzoole

Articoli correlati

La redazione

La redazione

La redazione di Chizzocute è come una famiglia, grande e animata, composta da donne e uomini uniti da ideali di vita sostenibile, che pongono le relazioni umane al centro delle proprie scelte, consapevoli che tutti noi “siamo frutto della nostra famiglia”.

All posts by La redazione