Skip to content

Integratori e bevande per la tintarella

Non basta sottoporsi ai raggi solari per ore, cospargendosi di oli e creme abbronzanti, per ottenere un colorito sano e uniforma è importante preparare la pelle in anticipo.

I raggi uv del sole possono portare spesso conseguenze negative quali arrossamenti, scottature e macchie solari, che possono comprometterci per il resto dell’estate e costare in termini di tempo, dolore e denaro per essere curati.

E’ possibile prevenire questi problemi preparando la pelle con anticipo, non solo con gli alimenti giusti, ma anche con integratori e bevande per la tintarella.

  1. Betacarotene: è un colorante naturale contenuto in cibi quali carote, paprika e peperoncino. Se assunto a partire dal mese precedente all’abbronzatura, con una pasticca al giorno, facilita e migliora la tintarella. Questo integratore contiene anche vitamina A ideale per le donne incinta, oltre ad essere un antiossidante che quindi aiuta le pelli più mature nel rallentare la comparsa di rughe e nel proteggere ossa e cuore. E’ un ottimo alleato anche per la prevenzione di inestetismi quali acne e secchezza della pelle. Lo trovate in erboristeria o farmacia, come le compresse prodotte da Longlife.
  2. Melanina: è una sostanza presente naturalmente nel nostro organismo che può  essere aumentata tramite l’assunzione di integratori. La melanina è l’arma migliore per proteggersi dai raggi ultra violetti ed è ideale per chi ha la pelle più chiara e delicata e i per i bambini. Oltre ad essere contenuta in molti alimenti, è possibile assumerla tramite compresse che contengono anche vitamine e selenio. E’ facilmente reperibile sia nei negozi che online come il Carovit Melanina Perle di Rottapharm SpA.
  3. Tarassaco e Reishi: sono conosciuti principalmente per altre proprietà benefiche, ma sono molti a sostenere che aiutino nell’ottenere un’abbronzatura uniforme e nel proteggere la pelle. Possono essere assunti come bevande o integratori, realizzando in casa ad esempio una tisana al tarassaco.
  4. Frullati e bevande detox: le sostanze sopraelencate sono presenti in modo naturale in molti frutti e ortaggi, con i quali è possibile realizzare frullati o bevande detox da consumare durante la tintarella per idratarsi e facilitare l’abbronzatura. Potete realizzare ad esempio un frullato a base di pomodori e carote, oppure una bevanda detox con acqua, melone e albicocche.

Claudia Di Meo

Articoli correlati

Categorized: BELLEZZA
Tagged:
La redazione

La redazione

La redazione di Chizzocute è come una famiglia, grande e animata, composta da donne e uomini uniti da ideali di vita sostenibile, che pongono le relazioni umane al centro delle proprie scelte, consapevoli che tutti noi “siamo frutto della nostra famiglia”.

All posts by La redazione

Comments are closed.