Skip to content

Italian Book Challenge, il campionato dei lettori indipendenti

A volte, trovare il tempo per leggere è una sfida. Di solito resta la sera, dopo ore davanti al pc, dopo la cena, la lavatrice, le cose da stirare.

A volte ci si salva durante le vacanze o con l’influenza. Eppure i lettori forti ci sono ancora, ci sono sempre (e io li invidio, che quasi tornerei ad essere pendolare per leggere un po’ di più). Oltre ai lettori forti, ci sono i lettori coraggiosi, quelli che si sfidano a suon di pagine lette e che hanno ispirato l’Italian Book Challange.

Cos’è l’Italian Book Challange? È una sfida tra lettori attenti, quelli che acquistano i libri nelle librerie indipendenti, dove i librai sono i primi a leggere e non sono solo informati sulle novità, loro sanno cosa contengono le copertine colorate riposte sugli scaffali, quelli che dopo due parole sanno che libro consigliarti. Per i librai delle librerie indipendenti, vendere libri non è solo un lavoro, i libri sono il loro primo amore.

La sfida tra lettori parte da questo presupposto: leggere 50 libri in un anno. Sì, è molto, ma non impossibile. Ogni libro dovrà appartenere ad un genere letterario differente, quindi la sfida è doppia, perché ci si avvicina a mondi inesplorati e magari un po’ ostici: ma un lettore è di per sé curioso, e potrà quindi divorare pagine che non si aspettava di trovare sul suo cammino. Tra le categorie: un graphic novel, un libro di 600 pagine, una raccolta di racconti, un libro con la copertina blu, un libro di poesie…

Ogni partecipante avrà una cartolina con le 50 categorie e dovrà acquistare i libri in una delle librerie indipendenti che partecipano al progetto. Per ogni libro, i librari lasceranno un timbro sulla scheda. Vinceranno i lettori più forti, quelli che si saranno spinti oltre l’abitudine.

La sfida è partita il 12 febbraio e la prima premiazione verrà effettuata il 18 giugno, in occasione di “Letti di notte”, la notte bianca dedicata alla lettura.

Da dove è partita l’idea? Sul web si possono trovare numerose sfide tra lettori. L’idea dell’Italian Book Challange è nata dalla Libreria Volante di Lecco, una libreria nata in poco tempo, che è stata da subito attiva sul territorio (e se vi capita di passare da Lecco, vi consiglio di fermarvi dai librai volanti). La titolare Serena Casini ha lanciato la sfida e i primi ad aderire sono stati altri librai indipendenti in tutta Italia, che hanno creato così una rete di professionisti e di persone che amano incondizionatamente il proprio lavoro.

Siete pronti per partecipare? Tutte le informazioni sono reperibili sulla pagina Facebook .

Maura Riva

Categorized: Eventi
Tagged:
La redazione

La redazione

La redazione di Chizzocute è come una famiglia, grande e animata, composta da donne e uomini uniti da ideali di vita sostenibile, che pongono le relazioni umane al centro delle proprie scelte, consapevoli che tutti noi “siamo frutto della nostra famiglia”.

All posts by La redazione