Skip to content

Italiani imbranati e senza parole si affidano a Google

Oggi vi presentiamo una ricerca su quanto gli italiani abbiano perso le parole, risultando sempre più spesso desiderosi di consigli su cosa dire e cosa non dire. A chi rivolgersi se non all’amico di sempre Google?

ricerche su google

Prima posizione alla ricerca “cosa dire a una ragazza”. Questa è la domanda, analizziamo ora le risposte che Big G offre: tra le prime risposte un articolo che propone 10 argomenti da trattare con la ragazza dei propri sogni: hobby, passioni, carriera, ambizioni, musica, film… praticamente un interrogatorio. Ragazzi non funziona così. Se è lei, lo capirete anche dal fatto che sarete totalmente a vostro agio.

Ricerca numero due: “cosa dire a una ragazza in chat”. Mentre per la prima ricerca, posso capire l’imbarazzo della situazione, tra silenzi e sguardi bassi, in questo caso riporterei esattamente al punto 1: partite pure con l’interrogatorio.

Italiani religiosi e preoccupati come non avreste mai pensato prima. Alla ricerca numero 3 c’è “cosa dire in confessione”. E la domanda che mi viene logicamente in mente è… Google come può saperlo? Ora va bene tutto, osanniamo a dismisura questo motore di ricerca che ci ha cambiato la vita, ma scambiarlo per un’istituzione religiosa di livello straordinario, insomma… andiamoci piano dai.

Ritorniamo con i piedi per terra e troviamo italiani ambiziosi. Persone che non vogliono farsi trovare impreparate e chiedono a Google “cosa dire ad un colloquio di lavoro”. Una domanda preziosa, perché alla fine chi si occupa delle risorse umane di una piccola, media o grande azienda, ha più o meno seguito gli stessi corsi universitari, quindi più o meno si aspetta le stesse cose. Io vi dirò, siate voi stessi. Siate sinceri. E’ una carta vincente, soprattutto a lungo termine.

Tornati dall’ambito professionale, le nostre preoccupazioni più incredibili arrivano dal cuore. Ma che dolcioni sono quelli che – presumo totalmente nel panico – cercano su Google consigli su “cosa dire mentre si fa l’amore”: Escludendo la situazione meteo e gli ultimi dati finanziari dell’azienda XY, potreste parlare di quello che volete, basta che sia qualcosa a tema: no lista della spesa o riepilogo dell’incontro con il maestro di vostro figlio. In ogni caso, se proprio non sapete cosa dire, non dite nulla. Non c’è niente di male, potreste giustificarvi dicendo: “sono talmente concentrato sul nostro amore, che non riesco a pensare a nient’altro”. Ecco una tecnica per rigirare il problema e fare pure bella figura.

Le ragazze poi… quelle che cercano “cosa dire a un uomo per eccitarlo”. Mi verrebbe automatico rispondervi che dipende dall’uomo… essendo una domanda che non vale per tutti gli essere di genere maschile, non andrei nemmeno ad analizzare le risposte, anche perché su Chizzocute siamo gente seria, e siamo totalmente sempre in fascia protetta (giustamente).

Italiani imbranati, ma brava gente. Tra le informazioni più richiesta – rientra nella top 10 – “cosa dire in caso di lutto”. Devo essere sincero, è una delle ricerche che ho fatto anch’io in passato. E’ una situazione così delicata… Alla fine ho optato per i classici “mi dispiace per la tua perdita”, seguita da un abbraccio sincero o il classico e distaccato “condoglianze” per chi non osi abbracciare. Funzionano entrambi. Stesso discorso per le ricerche “cosa dire quando muore un cane”, ma eviterei di abbracciare il cane parente, rivolgetevi sempre e comunque al padrone del cane (per alcuni potrebbe essere scontato, per altri no…)

Ritorniamo a farci due risate. Scherzi telefonici. Chi non li ha mai subiti? E alzi la mano chi nella vita non l’ha fatto almeno una volta…. Ma cosa fare durante uno scherzo telefonico? Boh! Chiediamolo a Google: “cosa dire in uno scherzo telefonico”. Preferendo non analizzare le risposte che ci potrà fornire Mister G., vi dico sinceramente una cosa: ma non avete nient’altro da fare? Siete sicuri? 😀

E in caso di nascita? “Cosa dire quando nasce un bambino?”. Un classico auguri? Che ne dite? Ma davvero avete bisogno di cercare risposte nei motori di ricerca? Io sono preoccupatissimo. Andando avanti in questo modo, se sempre più persone non sapranno cosa dire e si affideranno alle risposte consigliate da Google, tutti diranno la stessa cosa. Il mondo sarà invaso da robot. Siete voi stessi, diamine!

RISPOSTE TOP A DOMANDE TOP:
Cosa dire per rompere il ghiacchio? Un margarita frozen, grazie.
Cosa dire per farsi perdonare? Dipende da cosa avete combinato. Provate con “scusami”.
Cosa dire per fare colpo? In positivo o in negativo? Prova a dire che hai cercato risposte su Google.
Cosa dire per far ridere una ragazza? A volte basterebbe mettersi nudi. Se non potete, provate con una barzelletta.
Cosa dire durante la prima volta? Pensi di avere davvero tanto tempo a disposizione?
Cosa dire su Facebook? Anche nulla. Il silenzio è una buona risposta.
Cosa dire quando si porta il cv? Ecco il mio CV, grazie mille.
Cosa dire quando si scopa? Guarda che casalinga/o incredibile che sono!
Cosa dire quando si cerca lavoro? “Ciao, sto cercando lavoro, sono disoccupato”.
Cosa dire per lasciare un ragazzo? “Ti lascio”.

Fulvio

Articoli correlati

Categorized: TECNOLOGIA
Tagged:
La redazione

La redazione

La redazione di Chizzocute è come una famiglia, grande e animata, composta da donne e uomini uniti da ideali di vita sostenibile, che pongono le relazioni umane al centro delle proprie scelte, consapevoli che tutti noi “siamo frutto della nostra famiglia”.

All posts by La redazione