Quante volte abbiamo sentito parlare di consapevolezza e della necessità di diventare consapevoli dei passi piccoli o grandi che si fanno in ogni momento per cambiare e migliorare la nostra vita?!

Louise Hay è  una pioniera del Self- Help, ha aiutato milioni di persone a comprendersi e amarsi ogni giorno di più, accettando se stessi sapendo che tutto può essere migliorato se davvero lo vogliamo.

Con il metodo  Heal Your Life ®, che è nato dall’unione del  best seller Puoi Guarire la tua vita  e naturalmente e al lavoro quotidiano che ha svolto con i suoi clienti ha donato a tutti nuovi delle chiavi per il proprio benessere.

Vi ho parlato dei punti principali su cui si basa questo metodo in questo articolo, avete già iniziato a prendere in considerazione l’idea di iniziare a fare un pochino “di pulizia” delle vostre  stanze della mente?!

“Quando ritroviamo degli schemi sepolti nel profondo del nostro essere, dobbiamo rendercene conto in modo da modificare tale condizione “  

Solo portando l’attenzione a ciò che ci turba , ai modi poco utili di pensare ed agire e mettendoci in relazione con gli schemi che stanno alla base di queste situazioni, possiamo attirare: soluzioni alternative, corsi, insegnanti, amici o libri che ci permettono di scoprire nuove strade e modi diversi di risolvere i nostri problemi.

Solo così possiamo mettere in atto nuove abitudini e allenarci a stare bene.

A volte queste nuove strade non si comprendo dal principio, infatti dopo molto tempo si può diventare consapevoli che alcune esperienze sono arrivate a noi solo come apripista e solo dopo molto tempo se ne capisce il senso.

A volte è necessario “sbagliare” strada per vedere cose nuove!

Proprio ricordando come conobbi questo metodo, non posso non sorridere nel ripensare al modo singolare in cui avvenne!

Mi trovavo in una sala ospedaliera per fare una serie di esami prima di un intervento chirurgico ed ero persa nei miei pensieri e la paura era un peso esagerato sul mio cuore. Lì conobbi la mia “musa ispiratrice“, una deliziosa signora di nome Lidia C.  che a sua volta era stata ispirata dalla splendida Louise. La cara signora mi diceva parole che le mie orecchie non aveva mai sentito, emanava una luce che mai avevo visto prima e dentro di me suscitava sensazioni contrastanti, non vi nego che a tratti ciò che mi diceva provocava in me reazioni di rabbia.

Ricordo molto bene le decine di volte in cui mi ha nominato Louise e il libro Puoi guarire la tua vita…solo in seguito e solo dopo aver comprato il libro, capii che la Louise di cui mi parlava questa era proprio Louise Hay (l’autrice del libro che avevo tra le mani).

Quello fu il primo passo, avevo deciso di darmi una seconda possibilità!

Ricordo giorni in cui gli esercizi e le meditazioni erano la mia unica ancora di salvezza e altri in cui minimizzavo il lavoro svolto criticandomi e di fatto bloccando i miei miglioramenti.

Perché vi racconto tutto questo?

Semplice: anche per me l’inizio del “risveglio” non è stato lineare, ma voglio condividere con voi il mio successo!

Nel giro di un anno sono passata da “studente” a insegnante certificato di questa metodo, ho incontrato e ho avuto l’onore di lavorare con decine di persone che  hanno portato nella propria vita aria nuova, ho potuto essere  l’esempio vivente per loro, che testimonia come a volte per “ri- nascere” è necessario in qualche modo far “finire” la vecchia vita.

Ogni giorno guardandomi allo specchio vedo una persona nuova, con nuovi sogni, nuove capacità e nei miei occhi trovo sempre qualcuno che vuole imparare e che mi dice :

“Sono pronta ad abbandonare qualsiasi schema mentale che mi sta limitando.

Vedo una persona che stimo e sto imparando ad amarla”.

Augurandomi di essere uno stimolo al cambiamento anche per voi lettori, vi voglio dare appuntamento al prossimo articolo in cui vi parlerò dell’importanza di chiedere aiuto agli altri quando da soli è tutto complicato.

Maria De Filippi

(Letto 63 volte in totale, 1 oggi)