La spiaggia di Lanikai è situata nella piccola cittadina di Kailua, sulla costa di Oahu, nell’arcipelago delle Hawaii. Il nome, nella lingua hawaiana, ha un significato che non potrebbe essere più chiaro: “Mare paradisiaco”.

A differenza delle enormi spiagge americane, questa striscia di sabbia lunga più o meno un chilometro sembra minuscola e tranquilla. Da sempre Lanikai è considerata una delle spiagge più belle di Oahu, nonché una delle più suggestive al mondo .

Lungo la strada, man mano che vi avvicinerete all’unico, piccolo spiazzo per parcheggiare l’auto, vi verrà fornito un indizio più che sufficiente. Decine e decine di tavole da surf formano lunghe e colorate palizzate, delimitando quella che è forse una delle zone più famose per questo sport a livello mondiale. Una vera e propria comunità hippy ed esclusiva, a ridosso di un’area residenziale elegante e tranquilla.

Lanikai_Surf

Trattandosi di una spiaggia pubblica, non vi sono servizi essenziali quali bagni e docce. Ciò che forse regala ai surfisti un brivido in più è l’assenza di bagnini in servizio. Eppure la presenza della barriera corallina e gli scogli che affiorano qua e là lungo la costa rendono tutto molto più pericoloso. Forse anche questo costituisce il fascino di questa spiaggia che viene spesso utilizzata come set per fotografie di moda, film e telefilm. Avete presente quei servizi fotografici nei quali figurano modelle di costumi da bagno stese sulla sabbia bianca, parzialmente immerse nell’acqua cristallina? Vi sono ottime probabilità che le foto siano state scattate proprio a Lanikai!

In lontananza è possibile vedere le Mokulua Island, le due “isole gemelle”: la marea crea un vero e proprio canale tra le due isolette, apparentemente irresistibile per i surfer più esperti, che vi si lanciano sfrecciando sull’acqua a tutta velocità.

Lanikai_reef

Lanikai è una location sconsigliata per il body surf proprio per via dei tanti ostacoli in acqua, ma offre comunque meravigliosi scorci anche per chi ha voglia di godersi il sole e la freschissima brezza che accarezza la pelle.

E’ inoltre particolarmente consigliata per gli amanti del windsurf e del kayak. L’acqua resta particolarmente bassa per molti metri, quindi è l’ideale per prendere il sole distesi direttamente nell’oceano: il massaggio delle onde, in questo caso, è quanto di meglio si potrebbe volere!

La sabbia bianca è soffice e fine come borotalco. Le acque turchesi sono trasparenti abbastanza da rendere questa spiaggia famosa per lo snorkeling, a patto che restiate, per motivi di sicurezza, nei pressi della barriera corallina. Dal momento che l’acqua non è eccessivamente fredda, avrete modo di osservare tantissimi pesci colorati che si aggirano intorno ai coralli: portate con voi un’action cam con custodia subaquea perchè potrete scattare fotografie fantastiche!

Lanikai_Copertina

Se desiderate trascorrere una giornata rilassandovi in quest’angolo di Paradiso, è importante arrivare molto presto al mattino per accaparrarsi un posto nel parcheggio più vicino, altrimenti potreste rischiare di dover scarpinare per un bel pezzo di strada: i surfer abbondano e questa piccola cittadina viene presa letteralmente d’assalto nelle ore più calde della giornata.

Danila Caputo

(Letto 68 volte in totale, 1 oggi)