Skip to content

Le più belle agende 2016: per un anno organizzato

Devo dirlo sinceramente: io senza agenda non riesco a stare. E’ tanto anni che le uso e fano parte del mio quotidiano. Abbiamo già avuto modo di parlare delle To Do List, e il consiglio che vi avevo dato era quello di fare la lista delle cose da fare durante la settimana, per poi la domenica o il lunedì programmare il tutto. Io la faccio la domenica e poi segno sulla mia agenda i vari impegni, appuntamenti, anche le cose più piccole quali ritirare in tintoria,  suddividendo il tutto nei giorni a seguire.

In pratica è da quando ho iniziato a lavorare e quindi avevo bisogno di segnare sia gli impegni di lavoro sia quelli personali per ricordarmi tutto che è nata la mia passione.

Da anni uso e sono una appassionata della Filofax

Anche Amazon le vende ma non ha chiaramente tutta l’estensione della gamma.

E’ il classico dei classici, non solo bella ma funzionale e con una storia vera alle spalle. E’ un marchio inglese che esiste da quasi cento anni. Fino ad un po’ di tempo fa esisteva solo in Inghilterra e quindi quando ci andavo mi compravo un sacco di refill e cosine sfiziose da inserire. Le ho tutt’ora, alcune risalgono alla fine degli anni ’80, fra cui la lista dei negozi e dei locali di Londra, edizione speciale per la versione Personal.

Ha varie varianti di colore e cinque formati base, ma poi gli interni cambiano di modello in modello. Quest’anno ho scoperto un colore secondo me molto chic: è pelle lucida e secondo me si abbina sia alle borse nere sia a tutte quelle delle varianti dei beige/marroni.

agenda Filofax agenda Filofax

Mi piace molto anche un rosso ciliegia e qui potete vedere l’interno che ha molti scomparti per contenere fogli, biglietti da visita, la penna e comunque tutto quello che vi può essere utile durante la vostra giornata.

agenda filofax 2016 interno

E poi gli accessori: se andate sul sito ce n’è per tutti i gusti. Io in pratica con il tempo li ho comprati tutti ed una cosa su cui ormai, da quando hanno iniziato a produrle, è il refill dell’agenda vera e propria colore cotton crema.

Mi piace perché: è chic e professionale.

Per il 2016 ho comprato anche un’altra agenda.

Questa è molto particolare. L’ha pensata e disegnata Leonie Dowson, una guru australiana che si occupa di crescita personale e business al femminile.

Ha uno stile tutto suo, da una parte molto hippy ma dall’altra molto business. Molto poco italiana, se si vuole, ma forse affascinate per questo.

Il bundle, come lo chiama lei, ha sia l’agenda ma anche un planner e un workbook: insomma un insieme di strumenti che possono accompagnare soprattutto la vita personale. Io non credo che la userò proprio come una agenda quotidiana come la precedente, e quindi di scrivere gli appuntamenti o gli impegni di tutti i giorni, ma diventerà più una guida per me stessa. Per esempio per scrivere il diario del mattino o le pagine della gratitudine, oppure per avere ispirazioni e suggerimenti.

Agenda Leonie Dowson

Una ultima agenda che ho comprato è l’Inspagenda.

Nata da una idea di Veronica Benini, aka Spora, è una agenda da utilizzare tutti i giorni perché ha tutto quello che serve per il planning per la nostra giornata.

Io ho la versione grande perché la tengo sul tavolo in ufficio e segno gli appuntamenti che ho in studio.

Ha tre versioni: quella biz, quella classic e quella mommy. In quella mommy ci sono poi anche io con un mio intervento e ha le sezioni fatte con i consigli per le mamme e tutto quello che devono gestire in casa con i figli etc. Graficamente è molto cool e moderna e le frasi ed i consigli che sono riportati ti catturano sempre un sorriso.

Mi piace perché: è irriverente ma nello stesso tempo molto pratica.Insplagenda

Daniela Pellegrini

Articoli correlati

Categorized: LIFESTYLE
Tagged:
La redazione

La redazione

La redazione di Chizzocute è come una famiglia, grande e animata, composta da donne e uomini uniti da ideali di vita sostenibile, che pongono le relazioni umane al centro delle proprie scelte, consapevoli che tutti noi “siamo frutto della nostra famiglia”.

All posts by La redazione