Skip to content

4 Libri sul decluttering e sulla pulizia degli spazi: recensioni

Per chi è agli inizi ad affrontare i temi dello space clearing e del decluttering può essere utile leggere dei libri che aiutino a approfondire la questione e l’approccio.

Sono a mio avviso un primo momento utile anche se poi, come da sempre sostengo, leggere fa bene ma mettere in pratica realmente necessita di un aiuto e  una guida perché la sola teoria non è sufficiente affinché la tecnica teorica diventi una reale pratica e soprattutto possono essere un buon inizio soprattutto per iniziare a chiarirsi le idee ma poi si rende necessario un apporto critico da parte di ognuno per capire come e in che misura quello che viene proposto fa realmente al caso personale. E’ per questo motivo che vi propongo alcune letture. A me  sicuramente hanno aiutato a esplorare inizialmente questi argomenti.

Come non iniziare dal libro che, almeno in Italia, ha fatto esplodere l’interesse per questi temi: Il magico potere del riordino – Marie Kondo – Vallardi Editore.

 

il magico potere del riordino libri sul decluttering

Il caso editoriale del 2015. Nel mondo ne sono state venduti oltre due milioni di copie e se l’editoria, almeno quella cartacea, è in crisi questo volume sicuramente ha fatto la fortuna dell’editore. Si sta aspettando una nuova edizione fra circa tre o quattro mesi che dovrebbe essere un proseguo di questo.

Sicuramente è un libro che ha scosso gli animi e che ha posto le persone realmente di fronte a questi argomenti. Ha il pregio infatti di dichiarare che siamo ormai sovrastati dal superfluo ma che uscire dal tunnel del caos è possibile. Nel fare ordine dobbiamo partire da un punto fondamentale e dobbiamo dare questa risposta a questa domanda: di cosa voglio circondarmi nella vita?

Mettere a posto in un’unica volta come fosse un evento special secondo la Kondo è il solo modo per cambiare il modo di pensare e l’atteggiamento delle persone verso il disordine e quindi il riordino va affrontato una volta per tutte. I risultati sono in questo modo oggettivamente visibili.

Un altro passaggio importante è che le fasi fondamentali nell’affrontare il tema del decluttering sono due:

  1. prima di riordinare bisogna liberarsi delle cose che non servono.
  2. non va riordinato secondo l’ubicazione ma per categoria di oggetti.

Quindi  è necessario:

  1. buttare via ciò che non serve una volta per tutte
  2. trovare una collocazione definitiva a quello che rimane in modo che poi dobbiamo solo nel rimettere a loro posto le cose utilizzate giorno dopo giorno.

Quale può essere il difetto di questo libro? A mio avviso è forse molto, troppo zen. In certi momenti quasi ridicolo. E non sto parlando in modo negativo della filosofia zen per la quale non posso che avere tutto il rispetto che merita, ma leggere che quando entriamo in casa dobbiamo inginocchiarci e salutare la casa oppure che i maglioni che stanno in basso nella pila possono soffrire mi sembra un po’ troppo. E poi consideriamo il fatto che la cultura giapponese ha verso gli oggetti un approccio completamente diverso da quello europeo, occidentale. Per i giapponesi lo spazio acquista valore quando sono le persone che lo animano e non gli oggetti. Loro hanno poi case che rispetto alle nostre sono piccolissime e quindi ogni centimetro è vitale. Noi possiamo permetterci di spaziare di più. Io per esempio faccio fatica a liberarmi di certi oggetti. I libri per esempio, o il mobile antico della mia famiglia, anche se magari è un po’ ingombrante.

Un libro che a mio avviso può essere considerato una sorta di risposta a quello della Kondo è Facciamo ordine di Sabrina Toscani – Edizioni Mondadori.

facciamo ordine libri sul decluttering

Lei è Professional Organizer, e fondatrice di Organizzare Italia. Insegna a organizzarsi nella vita e aiuta le persone a gestire meglio la propria vita, per lavorare con meno fatica e per vivere più sereni e soddisfatti. È fondatrice e presidente dell’associazione professionale APOI (Associazione Professional Organizers Italia), e ha scritto questo volume in cui il punto di partenza è la considerazione che l’ansia e la tensione dovute ai troppi impegni giornalieri a cui dobbiamo fare fronte sembrano inevitabili. Spesso siamo sopraffatti dalle troppe cose a cui pensare e siamo confusi dai tanti oggetti che ci circondano. Da qui sentiamo spesso fuori controllo la gestione dei nostri spazi e quindi ci demoralizziamo. Secondo l’autrice invece è possibile vivere in maniera più rilassata e serena. Con questo libro l’autrice infatti ci aiuta a creare un nostro metodo personale di organizzazione che ci supporta in tutte le fasi della nostra giornata: dalla vita in casa al lavoro, dal tempo libero agli impegni sociali.

Un libro utile sia dal punto di vista dell’approccio mentale sia da quello operativo. Forse, come dicevo all’inizio, è un primo gradino nell’affrontare la questione ma perché diventi realmente operativo è necessario il confronto con chi si occupa di questi aspetti. E se a Sabrina venisse in mente di aiutarci con le regole specifiche per ogni stanza non sarebbe male. Aspettiamo quindi un secondo volume.

Per gli amanti del Feng Shui non posso non citare “Ogni cosa al suo posto e un posto per ogni cosa” di Mary Lambert – Edizioni Corbaccio.

libri sul decluttering ogni cosa al suo posto
Secondo l’autrice facendo ordine e pulizia, è possibile allentare i legami sentimentali con il caos di oggetti che ci circondano e a trasformare la propria casa da una polverosa trincea in uno spazio fresco e ricco di energia. Il libro, suddiviso in capitoli specifici per ogni stanza del nostro appartamento offre uno schema per analizzare il disordine, in modo da capire la natura del problema e identificare i modi per risolverlo. Tutte le soluzioni proposte sono analizzate attraverso la disciplina del Feng Shui e i flussi di energia.

Concludo con un ultimo libro molto utile per affrontare il tema in modo concreto. E’ libro di Lissane Oliver – Tutto a posto – Edizioni Morellini Editore.

tutto a posto libri sul decluttering

Lei è australiana e possiede anche un sito dove racconta della sua professione di personal organizer. Come si legge nel colophon: ricette semplici e pratiche per avere sempre tutto a posto è un libro che regala spunti operativi per affrontare in modo pratico le stanze della nostra casa.

Che altro aggiungere? Buona lettura a tutte e se avete notizie di altri libri fatemi sapere, è sempre un piacere potere arricchire le nostre conoscenze.

Daniela Pellegrini

Articoli correlati

La redazione

La redazione

La redazione di Chizzocute è come una famiglia, grande e animata, composta da donne e uomini uniti da ideali di vita sostenibile, che pongono le relazioni umane al centro delle proprie scelte, consapevoli che tutti noi “siamo frutto della nostra famiglia”.

All posts by La redazione