Quando si parla di make-up, solitamente le donne si dividono in tre grandi gruppi.

Ci sono quelle che adorano truccarsi, hanno l’armadietto del bagno che somiglia alla divisione make-up di una multinazionale, con tutti i prodotti possibili ed immaginabili, i pennelli suddivisi per tipologia di utilizzo, gli smalti ordinati per gradazione cromatica e infinite tonalità di matite, fondotinta, ombretti e blush da dosare e mixare con la grazia di un truccatore consumato.

Poi ci sono le donne che amano un viso acqua e sapone e odiano truccarsi (o lo fanno col contagocce).

Infine le donne che amano truccarsi, ma vanno sempre di corsa e finiscono per pasticciare davanti allo specchietto dell’automobile durante il semaforo rosso, o si accontentano di una passata di rossetto mentre corrono ad accompagnare i figli a scuola, salvo poi pentirsi di non aver messo un po’ di blush sulle guance appena si rendono conto di avere lo stesso colorito del marmo di carrara.

Diciamo che, anche a chi appartiene alla prima e alla seconda categoria, sarà capitato più di una volta di avere la necessità di doversi truccare velocemente, magari proprio fuori casa.

Una situazione in cui siamo passate più o meno tutte e dove tutte abbiamo sperimentato lo stesso disagio: come truccarsi in modo completo, veloce, senza pasticciare con fondotinta, cipria, ombretti & co e senza doversi portare dietro l’intero beauty case?

Partiamo innanzitutto da un concetto fondamentale: sapersi truccare (bene) è un’arte che si può apprendere e migliorare nel corso degli anni. La cosa importante è conoscere bene il proprio viso, i punti di forza e i piccoli difetti, in modo da saper enfatizzare i primi e mimetizzare i secondi. Ecco perché, quando si hanno dubbi in merito ai colori che donano meglio alla propria pelle o la tipologia di trucco che bisogna adottare, è sempre meglio rivolgersi ad una consulente d’immagine. In questo modo si impara a conoscere alla perfezione i propri colori e la forma del proprio viso in modo da truccarsi puntando su pochi elementi per essere subito perfetta in pochi minuti.

Tutte sappiamo infatti come, il giusto make-up, sia in grado di far sembrare più snelle delle guance un po’ troppo piene; far sembrare più grandi degli occhi piccolini o infossati; far apparire più belle e morbide delle labbra sottili e regalarci una pelle di porcellana con pochi sapienti tocchi.

E’ però fondamentale conoscere i colori che ci donano di più: solo così il make-up sembrerà naturale e non artefatto e farà risaltare la bellezza di ogni donna enfatizzandone solo i punti di forza.

Ad esempio, il colore del fondotinta va scelto accordandolo con il colore di fondo della nostra pelle, stessa cosa per la cipria o il blush; il colore di ombretti e rossetti invece va adeguato al colore dell’iride e alla forma della bocca: ad esempio l’azzurro tira fuori il meglio dagli occhi verdi e il nocciola con pagliuzze dorate illumina quelli scuri; i rossetti chiari tendono a far sembrare più grandi le labbra, specie se si aggiunge un tocco di gloss finale, mentre i rossetti scuri, specie quelli mat, tendono a far sembrare le labbra più sottili, e così via.

Fondamentale dunque saper scegliere in funzione delle caratteristiche del proprio viso.

Ma quando il make-up dev’essere super fast, quali sono i prodotti su cui puntare? Ve ne suggerisco 6 che sono indispensabili e risolveranno il problema “trucco fuori casa” con pochi semplici tocchi. Il suggerimento in più è di preparare la pelle già prima di uscire di casa spalmando sul viso la vostra crema idratante preferita e aggiungendo un primer che servirà a uniformare l’epidermide e a prepararla ad accogliere il make-up mantenendolo inalterato più a lungo.

Ecco dunque i “fantastici 6” da avere sempre con voi in borsetta per un trucco last minute o per dei veloci ritocchi.

  1. Fondotinta in cipria: va scelto naturalmente nella tonalità che meglio si accorda con il tono di fondo della vostra pelle, quindi rosato per le “fredde” (pelle chiarissima, occhi chiari e capelli scuri o molto chiari) e beige per le “calde” (carnagione più scura, dorata o olivastra, occhi scuri e capelli scuri o castani). Il fondotinta in cipria è comodissimo perché si stende con la spugnetta in modo da non sporcarsi le mani, ha la stessa coprenza (da bagnato anche maggiore) di un fondotinta fluido, è più indicato per chi ha la pelle mista o grassa perché regala un finish più mat ed è comodo da portare in borsa per veloci ritocchi nel corso della giornata.
  2. Correttore: Stesso discorso del fondotinta, quindi da scegliere in base alla tonalità della pelle. Ci sono correttori specifici poi che servono per “cancellare” determinati difetti: ad esempio quello verde annulla il rossore delle imperfezioni, mentre quello giallo o arancio serve per neutralizzare ad esempio occhiaie scure o violacee. Importante anche la texture: per un effetto veloce meglio scegliere quelli più nuovi che si stendono come un rossetto.
  3. Una cipria 3 in 1: Che completi il trucco del viso e svolga una tripla azione: fissante per il fondotinta, illuminante per l’incarnato e che permetta un leggero contouring per modellare l’ovale del viso.
  4. Blush: Fondamentale per regalare al viso un aspetto sano e fresco, il blush va scelto in una tonalità pesca per le fredde, mentre una nuance albicocca donerà alle più calde.
  5. Mascara: E’ l’unico prodotto dedicato al make-up occhi che si può portare in borsetta per truccarsi fuori casa in maniera veloce senza combinare disastri: basta una passata veloce di mascara nero (dona a tutte) dall’effetto volumizzante per regalare subito uno sguardo più intenso. Meglio evitare invece matite occhi, kajal e eyeliner che richiedono una pazienza zen e un po’ di tempo in più per non fare guai.
  6. Gloss: Una passata di colore sulle labbra è indispensabile e anche in questo caso il gloss, al posto del rossetto, evita di combinare guai se magari ci si sta truccando al volo in macchina perché è a prova di sbavatura. Il rossetto invece va steso per bene per evitare antiestetici accumuli di colore e spesso prevede l’utilizzo della matita labbra, dunque richiede più tempo. Le tonalità di gloss da scegliere? Tutte le varianti del rosso corallo per le calde, quelle del rosso prugna per le fredde.

 

Giovanna Vitacca

(Letto 31 volte in totale, 1 oggi)