Skip to content

Mamme troppo impegnate che organizzano pranzi e cene: you can!

CucinaBarilla_1

Da quando è nato Andrea ho dato un altro valore al Natale:

non che prima non me ne importasse, ma da quando c’è lui , e soprattutto quest’anno che lui inizia già a capire il mondo intorno a sé, sento che è necessario creare un’atmosfera famigliare intorno a lui, dove c’è calore, dove c’è affetto, dove si passa il tempo insieme.CucinaBarilla

Così, in un pomeriggio dei primi di dicembre, durante un mio momento di ottimismo impulsivo e “ma che sarà mai organizzare il pranzo di Natale a casa mia con una decina di persone e cucinare dall’antipasto al dolce e accudire Andrea e continuare a lavorare perché non si va mai davvero in vacanza l’ho fatto. Sì, l’ho fatto davvero: ho invitato famiglia mia e di Ale a pranzo. Già dopo qualche ora iniziavo a capire la gravità della cosa, la difficoltà del guaio nella quale mi ero andata da sola a cacciare. Entro sera ero già pentita! Come avrei fatto a far trovare casa in ordine, a gestire Andrea, ad ignorare le mails che inesorabili arrivano anche se sei “in ferie”, e soprattutto a preparare in tutto questo trambusto almeno 4 portate per 8 persone?

Proprio nei giorni successivi alla mia telefonata, e appena prima che gettassi la spugna e disdicessi tutto, ha fattCucinaBarillao ingresso nella nostra famiglia il CucinaBarilla: come vi ho raccontato nel post “Donne impegnate: risparmiare tempo con CucinaBarilla”  c’è voluto poco prima che mi rendessi conto che quel nuovo elettrodomestico mi avrebbe dato una grossa mano di lì a venire. E l’illuminazione è arrivata presto: mi sarei fatta aiutare da lui! Così, intanto che io facevo altro, CucinaBarilla preparava i primi (e ne ho fatti 3 diversi!), la pizza che ho servito come antipasto tagliata a quadratini, e il dolce: una buona torta margherita che ho poi farcito con una leggera marmellata al limone che avevo preparato qualche mese fa.

E alla fine è stato un successo: mi sono goduta Andrea che spacchettava i regali, ho ultimato alcune cose qui su Chizzocute al pc, mi sono anche truccata! E a tavola, mi sono sentita felice: avevo la mia famiglia intorno, Andrea era sereno ed io anche, i commensali mangiavano di gusto, ed io… non avevo bruciato nulla!

A presto, e che sia una fine 2015 meravigliosa ed un inizio 2016 col botto, ma che sia un’esplosione d’amore!

Barbara

Articoli correlati

Categorized: Mamma & bimbi
La Chizzo

La Chizzo

Un caban in cashmere avvolgente e un paio di jeans veloci, un filo di Chanel peonia sulle labbra e Hunter colorati ai piedi.
Sono io, Barbara: una vita a colori e un mix and match di contrasti ai quali non saprei rinunciare!
Un lavoro nel mondo frenetico del digital, fatto di strette di mano e vita mondana, e una casa immersa nella natura e nella pace da condividere con le persone che amo, la mia famiglia. Qui troverai maggiori informazioni su di me

All posts by La Chizzo