Skip to content

Matrimonio civile o religioso: è il giorno più idealizzato in assoluto…

ILmatrimonioPerfetto…E per l’ennesima volta ti trovi lì,  con addosso un elegantissimo abito da sera seduta ad un tavolo rotondo ben allestito : un vaso con dei fiori color glicine funge da centrotavola (meraviglioso, ma non ti permette di vedere in volto la nonna che sta seduta dall’altra parte, ma puoi sentire benissimo i suoi commenti sulla serata), il tovagliato bianco impeccabile, una coccinella segnaposto per ogni invitato ben in vista sul tovagliolo.

Un duo di cantanti si sta sgolando nel tentativo di attirare l’attenzione dei presenti tra il vocio confuso, e forse sei l’unica che li sta ascoltando veramente. Sì, tu li stai ascoltando, o meglio, li stai valutando!

In realtà stai valutando ogni cosa: i fiori, il fotografo, l’abito della sposa, le bomboniere, il ristorante. Qualsiasi cosa.

Perché?

Ma ovvio! Perché un giorno tutto questo ti tornerà utile.

Anni e anni di presenza ai matrimoni altrui, per te, non sono altro che esperienza: “Quando sarà il mio momento non avrò dubbi!”… “Se non altro saprò perfettamente cosa voglio per il giorno del mio matrimonio.”

E’ questo che ti ripeti da sempre, ad ogni matrimonio. Mentre invece le nonne e le zie fanno a gara a chi per prima ti dirà anche questa volta: “E tu quando ti sposi?!”

In tutti questi anni hai accumulato un’esperienza tale da aver idealizzato ogni cosa, a cominciare dalla proposta di matrimonio: una serenata sotto casa. Nulla di più romantico.

Sai benissimo che  tipo di vestito indosserai: un raffinato  abito in pizzo con scollatura a cuore!

Hai le idee chiare anche sulla torta nuziale: minimo tre piani, con una cascata di rose rosse. Come quella di tua cugina… quella che si è sposata due anni fa. Però con un piano in più!

Avrai un’acconciatura morbida e naturale e un make-up appena accennato. 

Tua madre sarà vestita di blu. Papà indosserà persino un gilet. Tua sorella, la testimone, sarà costretta a sfoggiare, sorridente, un grazioso abito da damigella di un confettoso color pastello.

Giungerai  in chiesa a bordo di una carrozza trainata da cavalli bianchi e a quel punto vedrai lui… Lo sposo!

Sarà bello come non mai, magari emozionato. Indosserà un abito scuro classico, una camicia bianca e al collo una cravatta grigio perla.

Tutti applaudiranno alla fatica frase “vi dichiaro marito e moglie”. Tutti, tranne tua madre… lei piangerà in preda alla commozione.

Il ricevimento, invece avverrà in quella sala ricevimenti che tanto ti piace… immersa nel verde e con una bella fontana illuminata. Quella dove sei stata almeno cinquanta volte, per il matrimonio di svariati parenti.

Ci saranno balli, tante risate e tanto romanticismo.

Ne sei sicura, è così che andrà… non può non essere così. Hai pensato a tutto!

Non ditemi che voi non avete mai pensato al vostro matrimonio durante il matrimonio di qualcun altro!

Non ditemi che non vi siete immobilizzate per svariati minuti davanti ad una vetrina, ad osservare un meraviglioso abito da sposa.

Lo abbiamo fatto tutte, chi più chi meno. E lo avete fatto anche voi… Sì voi, quelle che affermano “A me il matrimonio non interessa!” Siate oneste, anche voi ci avete pensato ogni tanto. Anche voi vi siete immaginate con addosso un romantico abito bianco.

Ma c’è una cosa che voglio dire a tutte voi… Organizzare il giorno più atteso, più desiderato, più romantico e sognato, insomma il giorno delle nozze, non è MAI facile come sembra!

Tranquille, non volevo spaventarvi… Ripeto, organizzare un matrimonio non è MAI facile, ma è in assoluto un momento magico.

Riuscire a far quadrare tutto non è semplice, magari ci sarà un momento in cui nulla sembra andare come dovrebbe. Ci saranno momenti di sconforto ma anche tantissimi momenti di gioia ed emozione assoluta.

Oggi ho voluto dare inizio a questo percorso cominciando dall’idealizzazione di un giorno così importante, ma sono tanti i passi da compiere fino ad arrivare a quel giorno… Li facciamo insieme?

Sì?

Ok, allora al prossimo post!

Cinzia.

  

Categorized: Matrimonio

La redazione

La redazione di Chizzocute è come una famiglia, grande e animata, composta da donne e uomini uniti da ideali di vita sostenibile, che pongono le relazioni umane al centro delle proprie scelte, consapevoli che tutti noi “siamo frutto della nostra famiglia”.

All posts by La redazione