Skip to content

FENDI KIDS collezione P/E 2015

fendi-kids-pe2015Sorprende la Collezione Primavera-Estate 2015 di FENDI KIDS dedicata all’universo dei più piccoli per la leggerezza, l’utilizzo sapiente del colore e per quel pizzico di ironia che delicatamente la pervade. La sorpresa diventa così un elemento caratterizzante legandosi perfettamente al mood estivo, con la voglia di vacanza e delle giornate di festa da trascorrere all’aria aperta.

Ecco allora i nuovi grafismi, colori esuberanti, piccoli dettagli che personalizzano i capi con una ricerca puntuale e tenace che riconduce ogni volta ai codici distintivi della Maison. Ironia anche nelle stampe, che giocano con la sagoma di un uccellino, mentre in quelle dei famosi ‘‘Bag Bugs’’ diventa un’allegra geometria con occhi, naso e orecchie che si rincorrono tra le pieghe e le cuciture. L’audacia del ‘‘Colorblock’’ irrompe prepotentemente in ogni tema, dando vita a piacevoli contrasti e a nuovi abbinamenti, che esaltano e moltiplicano la fruibilità dei capi. La linea ‘‘College’’ si amplia connotando sempre più il mondo FENDI KIDS.

New Born: dalla culla al nursery-college
Con la linea New Born FENDI KIDS pensa al bambino sin dai primi giorni con allegre tutine e felpe, coordinate a cuffiette e bavaglini, in cui il logo diventa un piacevole elemento decorativo sulle tenui tonalità del rosa, dell’azzurro, del verde acqua e del giallo dei jersey in puro cotone. Abitini in sangallo o in garze di cotone con effetti traforati per le bambine, mentre le camiciole con colli alla coreana e i pagliaccetti preferiscono il lino ricamato con il disegno dell’uccellino che a volte si trasforma in un tratto leggero su fondi azzurri, rosa e cipria. Per il ‘‘College’’ vincono i contrasti di colore che ravvivano giacchine, polo, pullover e giacche a vento in nylon, mentre i ‘‘Bag Bugs’’ occhieggiano nei capi più informali.

Il Junior Boy: vestirsi è un gioco

Dai due anni in poi vestirsi diventa un gioco. Non c’è limite alla leggerezza e alla fantasia per l’abbigliamento del Junior Boy, anche a quello destinato alle ore da trascorrere sui banchi di scuola. Toni vivaci di rosso, giallo, blu si inseriscono in felici contrasti di tinte unite o nei piccoli riquadri tartan di felpe, polo, t-shirt, camicie, blazer e giubbini sportivi con cappuccio, sulle quali spesso l’intervento del logo è giocato a rilievo. Gli occhi dei piccoli mostriciattoli nelle tonalità del blu ben si abbinano al denim. Qui la sorpresa è nel risvolto, che grazie alla lavorazione jacquard, ripete la doppia ‘‘F’’ creando un divertente effetto grafico. La giacchina formale, in seersucker a righine bianche e azzurre, è pensata per un bambino per bene, a tratti anche un po’ nerd.
Per le giornate di pioggia e di vento capi in neoprene doppiati in jersey grigio/melograno o grigio/giallo con taglio al vivo e micrologo all-over appena sussurrato.

La bambina: tra grafismi e fantasie

Elemento vincente per la Junior Girl è il colore dai toni brillanti del ‘‘ Colorblock’’ che si stempera in nuance più delicate quando interpreta motivi di fiori bicolori o trasforma l’uccellino in un leggero stampato all-over. Ecco allora gli abitini geometrici che accostano il blu al melograno come anche nei camicioni, nelle gonnelline, negli short da boxer e nei pantaloni a sigaretta. È ancora l’alternanza del blu al fucsia e al giallo che firma i cotoni leggeri per le camicie e gli chemisier collegiali, mentre l’uccellino del mondo digitale diventa un ricamo sugli chambray delle gonnelline o degli abitini con sfondi piega, ruche e volant.

Mi vesto da festa

La primavera è una festa, un invito a vestire elegante anche per i più piccini, perché è la stagione dei battesimi, delle comunioni e dei matrimoni. Giocosa spontaneità per il New Born pagliaccetti, coprifasce e vestitini che si impreziosiscono di strati di macro Sangallo doppiati di organza colorata. Per il Junior Boy il piccolo blazer si completa con il gilet coordinato sui toni del blu, mentre la Junior Girl ha un vero e proprio guardaroba a cui attingere: gli abitini con gonne a ruota o a pieghe a micro righe bianche e blu con inserimenti di lurex e l’uccellino ricamato in paillette. Fiori romantici per gonnelline, top e chemisier, organze in toni pastello per vestitini da bambola mossi da balze e ancora la seta esaltata dai luccichii del lamé che fonde il giallo al corallo in piccoli riquadri creati da un impercettibile micro-logo.

 

Categorized: Moda bambini
La Chizzo

La Chizzo

Un caban in cashmere avvolgente e un paio di jeans veloci, un filo di Chanel peonia sulle labbra e Hunter colorati ai piedi.
Sono io, Barbara: una vita a colori e un mix and match di contrasti ai quali non saprei rinunciare!
Un lavoro nel mondo frenetico del digital, fatto di strette di mano e vita mondana, e una casa immersa nella natura e nella pace da condividere con le persone che amo, la mia famiglia. Qui troverai maggiori informazioni su di me

All posts by La Chizzo