Skip to content

Pentola ecologica: alla scoperta del fornetto Versilia

Molto spesso parliamo di come cucinare in modo green, utilizzando cibo biologico e naturale e cercando di ridurre gli sprechi in cucina: oggi alla scoperta della pentola ecologica.

Oggi non solo è possibile utilizzare prodotti salutari, ma anche cucinarli in modo alternativo, diminuendo calorie e l’utilizzo eccessivo dell’energia elettrica. Infatti, non di rado, capita di dover cucinare piccole quantità di cibo in forno, utilizzando così risorse elettriche eccessive. Esiste però una nuova pentola ecologica, il fornello Versilia, che permette di cuocere direttamente sul gas torte o pane.

Le origini di questo metodo di cottura sono antiche e risalgono ai tempi delle nostre nonna, quando i forni erano presenti ancora in pochissime case e in campagna il pane o la focaccia si preparano direttamente sul fornelletto elettrico. Il fornetto Versilia è una teglia tonda del diametro di 26-28 cm e alta 14-15cm, dotata  di un foro cilindrico centrale, due manici laterali e un coperchio con 9 fori che consentono la fuoriuscita del vapore durante la cottura. A queste due componenti, si aggiunge poi una piastrina in metallo, con funzione di spargifiamma, che si pone sul gas sotto al fornetto Versilia.

Il forno Versilia si utilizza come una normale teglia da forno, che va imburrata o infarinata, a seconda del cibo da preparare, e posta sulla piastrina in modo che lo spargifiamma dipartisca il calore in maniera uniforme verso le pareti. Bisogna seguire solo alcuni accorgimenti durante la cottura: non aprire mai il coperchio a prima di mezz’ora dall’avvio, dipartire la temperatura partendo dal massimo per i primi 4 minuti per poi abbassarla al minimo per gli ultimi minuti di cottura, controllare la cottura con degli stecchini direttamente dai fori del coperchio e non esporre la teglia a correnti d’aria. Successivamente alla preparazione è possibile lavare il fornetto Versilia come una normale pentola, con acqua e detersivo, essendo in alluminio.

Tra i numerosi vantaggi di questa cottura ci sono il risparmio dell’energia elettrica del forno, ma anche il fatto che i cibi preparati sono soggetti ad una maggiore ricezione di calore e per tanto lievitano e si gonfiano molto di più, inoltre c’è il vantaggio di non dover accendere il forno soprattutto in estate quando fa caldo.

Il fornetto Versilia è prodotto da numerose imprese, fra le quali citiamo la Pentalux e l’Agnelli, che offrono questa speciale pentola in almeno 4 dimensioni differenti: classico con un diamentro di 26 cm, grande con 28 cm, con occhio di 30 cm di diametro e più ripiani all’interno che consentono la cottura contemporanea di due cibi, con occhio grande con un diametro di 35 cm. I prezzi oscillano dai 12 ai 70 euro circa.

Con questo forno alternativo potrete preparare tantissime ricette, più o meno tutte quelle che richiedono la cottura in forno, sia dolci che salate, come pane, focacce, torte o patate e verdure. Come al solito basta solo utilizzare un po’ di fantasia ai fornelli.

Claudia Di Meo

 

Articoli correlati

Categorized: FOOD & WINE
La redazione

La redazione

La redazione di Chizzocute è come una famiglia, grande e animata, composta da donne e uomini uniti da ideali di vita sostenibile, che pongono le relazioni umane al centro delle proprie scelte, consapevoli che tutti noi “siamo frutto della nostra famiglia”.

All posts by La redazione