Skip to content

Perchè regalo bambole a mio figlio

Oggi vi racconto perchè regalo bambole a mio figlio.

Ho deciso fin da piccolo di educare Andrea al rispetto di se e degli altri, ho deciso che avrei fatto del mio meglio per trasmettere quei principi etici di rispetto, di altruismo e di generosità che rendono civile una società.

Credo che la capacità di guardare al di fuori di se stessi e di prendere atto che la nostra vita faccia parte di una lunga catena di esistenze differenti da noi ma unite allo stesso tempo si possa insegnare sin da piccoli.

Andrea ha imparato grazie alle sue bambole a prendersi cura degli altri, ha imparato a condividere i propri spazi ed i propri oggetti senza viverlo con frustrazione, come spesso si fa quando arriva un fratellino o una sorellina più piccoli un po troppo ingombranti.

La condivisione e la generosità rappresentano un’attitudine con la quale Andrea si approccia al mondo, perchè questi sono i gesti dell’amore che vede e vive nel proprio quotidiano, attraverso il nostro esempio.

In una società in cui “maschio” e “forza” sono troppo spesso eccezioni negative, ho preferito sostituire armi giocattolo con oggetti e giocattoli che potessero farlo sentire utile nella società in cui vive, iniziando dalla famiglia.

Ho preferito insegnargli a pulire il suo bagnetto, a riordinare i giocattoli e pulirli, ad apparecchiare la tavola, a piegare i panni, a prendersi cura di se e delle persone che ama attraverso i gesti della quotidianità.

Ho preferito che tramite le sue bambole imparasse a cucinare per qualcun altro, a condividere il cibo, a fare il bagnetto. Le bambole lo hanno aiutato a guardare fuori da se stesso, ha imparato così che i gesti dell’amore non si chiedono, si danno con amore e si accettano con il cuore aperto.

Andrea non avrà armi, non sparerà, non vivrà la guerra come gioco perchè credo che non vada autorizzata mai, nemmeno per gioco, nemmeno da piccoli.

Barbara

Articoli correlati

Categorized: Mamma & bimbi
La Chizzo

La Chizzo

Un caban in cashmere avvolgente e un paio di jeans veloci, un filo di Chanel peonia sulle labbra e Hunter colorati ai piedi.
Sono io, Barbara: una vita a colori e un mix and match di contrasti ai quali non saprei rinunciare!
Un lavoro nel mondo frenetico del digital, fatto di strette di mano e vita mondana, e una casa immersa nella natura e nella pace da condividere con le persone che amo, la mia famiglia. Qui troverai maggiori informazioni su di me

All posts by La Chizzo