Skip to content

Philips Lumea: luce pulsata casalinga o trattamento professionale?

Correva l’anno 1998, avevo da poco compiuto 18 anni e mia madre mi regalò 10 sedute di luce pulsata per l’epilazione permanente della zona “costume”.

Allora i macchinari erano diversi e i costi di ogni seduta alle stelle. Addirittura il dolore che dava sottoporsi a tali trattamenti era notevolmente superiore, mollai il colpo, intorno a metà del trattamento, senza terminarlo. Era stata un’esperienza così fallimentare (per quanto devo ammettere che i punti dove riuscirono a “intervenire” sono rimasti liscissimi per sempre) che ritornai alla ceretta di sempre, pensando che non facesse per me. Tornai alla tradizionale ceretta mensile e fine.

Oggi, con quasi il doppio degli anni che avevo allora, sono tornata con fiducia a questa tecnica di epilazione con il laser (che va fatta zona per zona) e sono assolutamente soddisfatta! Inutile dirvi che rispetto ad allora i macchinari proposti sono assolutamente innovativi e i costi molto più abbordabili. Sono davvero soddisfatta, sono quasi completamente liscia e, seduta dopo seduta, i peli si sono ridotti moltissimo.

Oggi esistono in commercio numerose apparecchiature pensate e ideate per permettere a noi donne di utilizzarle in piena autonomia, per uso casalingo, come ad esempio la tecnologia a luce pulsata Philips Lumea, che favorisce la caduta naturale dei peli e l’inibizione della loro ricrescita.

Personalmente ho sempre preferito rivolgermi agli esperti, nonostante i costi siano chiaramente diversi. Ciò nonostante ho pensato di “studiare” un pochino le varie tecniche proposte dal panorama beauty al momento, mettendo a confronto le più apprezzate apparecchiature di luce pulsata per uso casalingo, con quelle che possiamo trovare dal medico o dall’estetista e anche con il laser, oggi assolutamente più diffuso.

Ho scelto di rivolgermi a chi potesse fornirmi informazioni precise. Ho consultato la mia amica ed estetista Liliya Blagova, proprietaria e responsabile del centro estetico In Beauty-Sun’s Islands di Milano, dove ho eseguito io stessa il trattamento.

Liliya mi ha spiegato che ormai persino la luce pulsata è una tecnologia obsoleta rispetto al laser (LASER DIODO 808 nm).  Mi sono fatta raccontare per filo e per segno le differenze tra laser e luce pulsata: il laser colpisce soltanto il pelo, la luce pulsata agisce ad ampio spettro, colpendo anche pelle, tessuti e capillari. Il laser richiede 10 sedute per zona da trattare per ottenere un risultato soddisfacente, la luce pulsata ne impiega almeno 15. Il laser non è troppo doloroso, è un po’ fastidioso, ma soprattutto durante la primissima seduta, poi piano piano si inizia a sentire sempre meno, perché agisce sui bulbi dei peli riducendoli in grande quantità, mentre la luce pulsata risulta più fastidiosa (vero!).

Il laser si può tranquillamente fare in estate e su pelli abbronzate, mentre la luce pulsata no, su tutte le zone del corpo (ad eccezione del contorno occhi), la luce pulsata non può essere usata su mucose o tessuti molli (come per esempio, pube o capezzoli). I vantaggi rispetto alle altre metodiche di epilazione, come abbiamo visto, sono quindi moltissimi!

Confrontando le schede tecniche di un apparecchio casalingo con quello professionale risulta una maggior efficacia dei trattamenti professionali (ovvero quelli eseguiti da estetista e medico), dovuta sia alla capacità dell’operatore di valutare la modalità e i parametri del trattamento, sia alla tecnologia del macchinario stesso, con delle potenzialità sicuramente diverse, in termini di potenza, centimetri su cui è possibile agire contemporaneamente e usura del macchinario.

Del resto anche a casa è fondamentale tenere conto di eventuali indicazioni e controindicazioni, saper valutare lo stato dei peli (ovvero capire in base al loro colore, alla loro densità e al ciclo di crescita in quale modo intervenire e con quale frequenza), della pelle (il suo colore, eventuali macchie cutanee, cicatrici, integrità dell’epidermide in caso di abrasioni o tagli, ecc), ma anche tenere conto dell’eventuale utilizzo di farmaci che possano dare reazioni.

Infine suppongo che, per quanto i macchinari in vendita per uso domestico non arrivino alla potenza di quelli professionali e risultino quindi relativamente meno “rischiosi”, bisogni agire in totale sicurezza per la salute. In cabina i nostri occhi vengono protetti da appositi occhialini ed inoltre il macchinario viene ogni volta tarato in base ai progressivi risultati che mostreremo, cosa che difficilmente si potrà fare con una tecnologia casalinga.

Tuttavia alcuni modelli di epilatori a luce pulsata Philips Lumea hanno anche un accessorio per il viso che contiene un filtro ottico aggiuntivo per proteggere ulteriormente la delicata pelle di questa zona.

In ogni caso l’efficacia del trattamento a luce pulsata (Lumea come con i macchinari professionali) dipende dalla quantità di melanina contenuta nel pelo. La melanina è la pigmentazione che assorbe la luce pulsata. Per esempio se i vostri peli sono biondi, bianchi, grigi o rossi qualsiasi tecnica di depilazione permanente esistente attualmente al mondo non farà al caso vostro. L’utilizzo di Lumea è semplice e immediato. Niente lampadine sostitutive o gel da acquistare. La gamma Lumea include modelli con filo e cordless per tutte le esigenze e la sola cosa su cui sincerarsi è che il tipo di pelo e di pelle si possano sottoporre al trattamento.

Come con il laser bisogna radere le zone da trattare, perché la luce si incanali alla radice del pelo con la massima efficacia. In genere, la rasatura è necessaria solo per i primi 4 o 5 trattamenti, ad esclusione delle zone del viso. I tempi di trattamento dipendono dall’area da trattare e dall’intensità luminosa utilizzata, esattamente come con i macchinari professionali.  

Tra i 245 prodotti giudicati da 40 importanti redattori e giornalisti di bellezza, Lumea Precision ha vinto nella categoria “Miglior prodotto per il corpo” ed è stato descritto in termini di migliore invenzione estetica dell’anno.

Francesca Guatteri

Leggi anche: Regali San Valentino: idee beauty per lei, lui e la coppia

Articoli correlati

Categorized: BELLEZZA
Tagged: ,
La redazione

La redazione

La redazione di Chizzocute è come una famiglia, grande e animata, composta da donne e uomini uniti da ideali di vita sostenibile, che pongono le relazioni umane al centro delle proprie scelte, consapevoli che tutti noi “siamo frutto della nostra famiglia”.

All posts by La redazione