Skip to content

Piadine di soia vegan e senza glutine “alla greca”

La serata “piadine” a casa nostra è un appuntamento fisso un po’ perchè sono veloci e sfiziose un po’ anche per utilizzare l’okara di soia che rimane dalla produzione home made del latte di soia.

Ma cos’è l’Okara? L’okara è la “polpa” di soia che rimane dopo la preparazione del latte vegetale homemade, fatto partendo dai fagioli di soia lasciati in ammollo e poi cotti, essenzialmente è composta da fibre e amido.

La versione di oggi ha un impasto vegan e gluten free perfetto anche se avete persone celiache o intolleranti al glutine in famiglia, e farcite “alla greca”!

Amo molto l’abbinamento melanzane/pomodoro/feta e trovo che la salsa tzatziki lo completi alla perfezione!

Ma passiamo subito alla ricetta!

piadina-vegan-gluten-free_1

Piadina senza glutine “alla greca”
ingredienti per 3 piadine
100 g di okara di soia fresca (quindi non essicata – in alternativa se usate farina o granulare di soia aumentate leggermente i liquidi)
150 g di farina senza glutine – in questi casi io utilizzo i mix per pane/pizza.
40 ml di olio extra vergine di oliva
50/60 ml di latte di soia
sale

Per il ripieno:
1 melanzana
100 g di feta
1 cetriolo
1 vasetto di yogurt greco
1 o 2 pomodori maturi
insalata a piacere
menta fresca
olio evo
sale
pepe

Iniziamo con il preparare l’impasto per le piadine: mischiamo okara e farina in una ciotola capiente aggiungendo man mano olio, latte e sale.

Impastiamo bene fino ad avere un composto omogeneo ed elastico, se la avete impastate nella planetaria, il risultato è ottimale!

Vi consiglio di aggiungere il latte poco alla volta in modo da fermarvi alla consistenza giusta, infatti a seconda dell’okara (di quanto è “umida”) e del tipo di farina utilizzata la quantità di latte può variare.

Formiamo una palla con l’impasto e lasciamo riposare almeno mezzora.

Prepariamo intanto il ripieno!

Step 1: la melanzana. Tagliamola a fette, saliamola e “facciamole fare acqua”, basta lasciarla 10/15 minuti su un tagliere, poi la asciughiamo bene con dello cottex. Grigliamo e condiamo con olio sale e menta tritata.

Step 2: laviamo l’insalata e il pomodoro, che andrà tagliato a fette sottili.

Step 3: lo tzatziki! (leggero e senza aglio in questo caso, ma se piace… aggiungetelo pure!)
Laviamo e puliamo il cetriolo eliminando le estremità e grattuggiamolo con la grattuggia media in modo da ottenere poi una salsa cremosa. Strizziamolo bene con le mani o in un colino per far uscire tutta l’acqua e mettiamolo in una scodella. Aggiungiamo lo yogurt, menta tritata, olio evo, sale e pepe e mescoliamo per far amalgamare il tutto.

Step 4: Non ci resta che preparare la feta tagliandola a cubetti piccoli o sbriciolamdola con le mani.

Ora passiamo alla preparazione delle piadine: dividiamo l’impasto in tre parti.

Stendiamolo in dischi sottili con il mattarello su un piano infarinato e cuociamoli in una padella antiaderente unta con un filo d’olio. ci vorranno un 5/10 minuti a seconda dello spessore, vedrete comunque che la superficie diventerà bella colorata.

Togliamo dalla padella e … si farcisce!

uno strato di tzatziki, un po di feta sbriciolata, fette di pomodoro, melanzane grigliate, insalata e magari ancora un filo d’olio e un pizzico di sale… e voilà! ecco la nostra cena pronta!

Buon Appetito!

Giulia

Articoli correlati

Categorized: Ricette
Tagged: ,
La redazione

La redazione

La redazione di Chizzocute è come una famiglia, grande e animata, composta da donne e uomini uniti da ideali di vita sostenibile, che pongono le relazioni umane al centro delle proprie scelte, consapevoli che tutti noi “siamo frutto della nostra famiglia”.

All posts by La redazione