Skip to content

20 piccoli accorgimenti per una casa sicura, a prova di bimbo

I bambini vivono in un mondo adulto, progettato dagli adulti per gli adulti.

Molti degli incidenti domestici che riguardano i bambini sono prevedibili e prevenibili, e molto dipende dai genitori e dagli adulti (nonni, baby-sitter, assistenti dell’asilo o della scuola, fratelli più grandi…) a cui è affidata la loro cura.

Sull’argomento vi consiglio di leggere l’opuscolo Bambini sicuri in casa”, realizzato dal Ministero della Salute, una piccola guida per i genitori sulla sicurezza domestica del bambino, a secondo dell’età, che vi consiglio di leggere.

Per quanto invece concerne l’arredo e la parte impiantistica della casa, eccovi qualche consiglio per renderla “a prova di bambino”.

  1. Le sbarre del lettino non devono avere una distanza superiora a 6 cm e un’altezza inferiore a 75 cm. Il materassino deve essere incastrato sul fondo
  2. Usate i paraspigoli,  che si trovano facilmente in commercio, oppure realizzati da voi riciclando stoffa colorata, cotone o lana per imbottirli.
  3. Utilizzate dei bloccaporte (semplici fascette di gomma) per tenere i bambini fuori da alcune stanze, per evitare che ne rimangano chiusi o che si schiaccino le dita tra le porte.
  4. Montate dei bloccaserrature su mobili bassi, sottolavelli, e armadietti contenenti detersivi, farmaci, oggetti o sostanze pericolose. Esistono anche delle serrature di sicurezza per i wc, che evitano che il bambino tocchi o butti qualcosa all’interno della tazza.
  5. Per la cucina: bloccate lo sportello del forno, ricordarvi sempre di chiudere il gas dalla manopola centrale quando non lo utilizzate, adottate una piccola recinzione in metallo per tenere lontano il bambino dal piano cottura (parafornelli- parafiamma).
  6. Fissate le librerie ai muri, chiudete a chiave i cassetti (aperti possono diventare una “scala” per arrampicarsi).
  7. Controllate che l’impianto elettrico sia dotato di un dispositivo salvavita, che tutti i punti presa accessibili siano coperti con appositi copri-fori.
  8. Evitate cavi volanti del pc e prese elettriche penzolanti, collegate tutto ad un’unica ciabatta multi-presa dotata di coperchio ed interruttore.
  9. Eliminate gli apparecchi con cavo rovinato o non a norma.
  10. Per evitare che il bimbo si scotti aprendo l’acqua calda, si può regolare la caldaia in modo che l’acqua di casa esca sempre ad una giusta temperatura (risparmiando anche energia).
  11. Installate cancelletti di sicurezza all’inizio e alla fine delle scale, o per dividere le stanze in cui preferite che il vostro bambino non entri (come ad esempio l’angolo cottura).
  12. Chiudete sempre con attenzione le finestre. Togliete sedie, vasi, giocattoli e scatoloni vicino a finestre, balconi o terrazze: possono essere usate come appigli per arrampicarsi. Durante i mesi più caldi, potreste montare delle zanzariere resistenti a chiusura ermetica.
  13. Rivestite i vetri di porte e finestre con una pellicola adesiva che impedisce di frantumarsi in caso di urto.
  14. rilevatori di fumo sono degli ottimi sistemi di sicurezza, installati anche solo nella cucina potrebbero salvare la vita a tutta la famiglia. Buona norma è avere a disposizione anche un estintore.
  15. Tutte le aperture automatiche di casa o garage, dovrebbero essere dotate di sensori elettronici di sicurezza che blocchino la porta o il cancello se qualcuno o qualcosa ne varca la soglia.
  16. I tappetti devono essere antiscivolo, potete applicarvi della tela antiscivolo sotto.
  17. Verificare che le tende siano robuste e fissate bene, possono essere pericolose perché il bimbo può tirarle per alzarsi.
  18. Attenzione anche alle tovaglie: potrebbe trascinarsele addosso.
  19. Evitate alcune piante d’appartamento velenose, per esempio la stella di Natale, il ciclamino, l’oleandro e il ficus. Tenete sempre a portata di mano il numero del Centro Anti Veleni.
  20. Ed infine tenete sempre fornito il vostro kit di primo soccorso, rigorosamente nascosto in un luogo accessibile solo agli adulti.

Ricorda che i bambini sono capaci di azioni che solo il giorno prima non erano in grado di fare e che noi… mai avremmo previsto!

Valeria Masera

Articoli correlati

Categorized: Arredamento
Valeria Masera | Architetto Green

Valeria Masera | Architetto Green

Valeria Masera, architetto “green” e tris-mamma, specializzato in Restauro e Bio architettura.
Credo fermamente che la creatività sia passione, gioia e che per cambiare vita, si può iniziare dal trasformare gli spazi in cui viviamo... creando un rifugio che sembri "tagliato e cucito" apposta per noi. Rispettando l’ambiente, adottando soluzioni semplici ed etiche.
Una scelta importante per noi, ma ancora di più per i nostri figli e per il loro futuro.
www.networkmamas.it/utenti/valeria-masera
www.studiorovia.it

All posts by Valeria Masera | Architetto Green