Skip to content

Prodotti ecologici per la casa: la storia della fata casalinga Lili

prodotti ecologici per la casa

C’era una volta Lili, una Fata Casalinga d’altri tempi,  un po’ stile anni ’60, al posto della bacchetta magica brandiva un piumino per spolverare,  ai piedi portava un paio di ciabatte in “simil-pelle” rosa, cavalcava un’aspirapolvere rumorosa ed energivora e lottava ogni giorno contro i suoi draghi: Sporco, Polvere  e Disordine.

La sua vita  era faticosa, ma lei sentiva di essere utile, si vedeva migliore delle altre fate che sprecavano le loro giornate a rincorrere sprovvedute principesse, a fare magie inutili e pozioni trasforma-ranocchi: lei era impegnata a difendere la casa dai terribili nemici che la volevano infestare!

Ma un giorno, come in tutte le favole (e anche nella vita), l’imprevisto irruppe nella sua vita…
Lili scoprì, non si sa bene se tramite libri, giornali o con lo zampino della rete, che le sue armi più potenti, smacchiatori, acidi e detersivi super efficaci, erano dannosi per il pianeta, che con le sue bombolette spray aveva contribuito al Buco dell’Ozono, che per anni aveva ammorbato la terra con formaldeide, parabeni e sostanze deodoranti nocive… insomma, che con le sue pratiche quotidiane aveva ampiamente contribuito all’inquinamento di Madre Natura!

Inoltre girava la voce tra pediatri ed esperti, che per i bambini, vivere a contatto con gli animali domestici, in ambienti non asettici, era un vero toccasana, li rendeva più forti e felici. Questo per lei fu veramente difficile da accettare, aveva sempre rincorso ogni piccolo microbo e combattuto ostinatamente contro i germi e inorridiva se un cagnolino leccava con affetto la manina di un bambino.

Presa dallo sconforto cosmico, che solo una fata può provare, capì di doversi reinventare (come capita qualche volta a tutti noi) e decise di mettesi in viaggio per scoprire la formula magica per trasformarsi in una Green-casalinga, aggiornata con i tempi. Si buttò alle spalle le vecchie abitudini, viaggiò a lungo tra luoghi e genti, tra nuove famiglie 2.0 iperconnesse e sagge nonne, fino ad approdare sull’Isola della Consapevolezza. Tutto poteva cambiare ora, bastavano piccoli gesti semplici, fatti con amore, rispettando l’ambiente, per sentirsi in sintonia con la Natura.
Da allora Lili non fu più la stessa, indossò una veste di cotone naturale 100%, scarpette in lana cotta, si preparò una tisana biologica e decise di  occuparsi della Casa in modo più sano: ora aveva altri strumenti, aceto e bicarbonato in primis, prodotti ecologici per la casa e una bella lista di buone pratiche quotidiane da mettere in pratica.

Chi vuole scoprirle? Non serve essere una fata…  leggete il mio prossimo post!

Intanto dai un’occhiata a COME RENDERE UNA CASA ECOLOGICA ED ECOSOSTENIBILE: I CONSIGLI GIUSTI

Vi aspetto!

Valeria

Articoli correlati

La redazione

La redazione

La redazione di Chizzocute è come una famiglia, grande e animata, composta da donne e uomini uniti da ideali di vita sostenibile, che pongono le relazioni umane al centro delle proprie scelte, consapevoli che tutti noi “siamo frutto della nostra famiglia”.

All posts by La redazione

Comments are closed.