Skip to content

Provamel lancia Quinoa-Rice Drink

Lo specialista degli alimenti vegetali Provamel lancia il Quinoa-Rice Drink

Secoli fa la quinoa veniva utilizzata dagli Incas in antichi riti e nella preparazione di cibi sacri. La quinoa è simile ad un cereale ma senza di fatto esserlo poiché è caratterizzata da sorprendenti proprietà benefiche, note già alle popolazioni sudamericane centinaia di anni fa e riscoperte oggi… Perfino gli astronauti la scelgono per le loro missioni nello spazio.

Un prodotto senza glutine e ricca di proteine vegetali, fibre, vitamine, ferro e magnesio, è perfetta per chi voglia seguire una dieta vegana/vegetariana.

Provamel_Ricetta_ Quinoa

Provamel, lo specialista degli alimenti vegetali naturalmente sani e buoni, arricchisce l’offerta delle bevande alternative al latte vaccino e lancia Quinoa-Rice Drink.

Il gusto della quinoa si fonde perfettamente con la rinfrescante fragranza del riso, in una sorprendente associazione di sapori senza zuccheri aggiunti. 100% naturale e biologica, Quinoa-Rice Drink è buone da sola, ottima a colazione, come spuntino tra un pasto e l’altro ma anche per le vostre ricette vegan.

STUFATO DI CECI, INGREDIENTI: 1 bicchiere di ceci (colati 230 g), 100 g quinoa, 100 g spinaci freschi, 400 ml pomodoro a pezzi, 2 1/2 cucchiaini di sale, 1/2 cucchiaino di cumino intero, 2 peperoncini secchi, 300 ml Quinoa-riso Provamel

PREPARAZIONE

· Colare i ceci e metterli in una pentola. Aggiungere i pomodori, la quinoa, Quinoa-riso Provamel e le spezie; lasciar sobbollire per 20 minuti con il coperchio chiuso.

· Lavare gli spinaci e aggiungerli al composto. Mescolare il tutto.

· Condire lo stufato con le spezie. Un’idea in più? Provalo con il cous cous.

Quinoa

Articoli correlati

Categorized: FOOD & WINE
Tagged: ,
La redazione

La redazione

La redazione di Chizzocute è come una famiglia, grande e animata, composta da donne e uomini uniti da ideali di vita sostenibile, che pongono le relazioni umane al centro delle proprie scelte, consapevoli che tutti noi “siamo frutto della nostra famiglia”.

All posts by La redazione