Skip to content

Regali da mettere sotto l’albero del Natale 2014

Natale magari è ancora lontano, ma forse perché questo sarà il primo del mio bambino io inizio già a chiedermi cosa regalargli, cosa stimolerebbe la sua fantasia e la sua immaginazione. Ho raccolto un po’ di idee, e voglio condividerle con voi!

La ChiccoFit&Fun mi ha conquistata, ma ha conquistato soprattutto mio marito, patito di pesca, con la sua Fishing Island, una simpatica canna da pesca sonora e luminosa e i suoi 4 pesciolini, con tanto di isolotto sul quale salire per imparare la coordinazione e l’equilibro.

Chicco fishing island
Chicco Fti& Fun Fishing Island

Interessante anche il Monkey Strike, per giocare a far cascare i birilli, o Goal League, la porta da calcio che riconosce quando il bambino fa goal attivando luci e suoni divertenti.

La Milaniwood propone una serie di giochi davvero interessanti, è ciò che mi ha positivamente più colpita è che sono realizzati in legno ed italiani al 100%, così che il bambino oltre a giocare possa stimolare i sensi ed essere a contatto con materiali naturali e sicuri. Date un’occhiata ai simpatici giochi da tavolo ideali per riunire la famiglia nelle fredde serate d’inverno, oppure le intramontabili costruzioni, i vari giochi di abilità, le perle per realizzare bijoux ed assomigliare un po’ alla mamma… E ovviamente anche i classici: domino, shangai, tris e mini bowling.

Per i bimbi più tecnologici la Chicco presenta Happy Tab, il tablet bilingue per bambini che garantisce un percorso di gioco e apprendimento progressivo a partire dai 18 mesi, liberamente personalizzabile dai genitori. Accompagna il gioco e l’esplorazione di tutte le sue sezioni in modo semplice e chiaro dai 18 mesi in su con sistema di guida vocale. Pronuncia il nome delle app quando si preme l’icona, perfetto quindi anche per i bimbi che non sanno ancora leggere. Grazie alle forme morbide e arrotondate e al rivestimento in plastica morbida, risulta adatto anche ai bimbi più spericolati!

Sempre la Chicco offre un’intera linea di giochi tessili dedicata ai più piccini con 8 prodotti realizzati con tessuti raffinati e di alta qualità, dal design ricercato e proposti in preziosi cofanetti regalo. Dolci pupazzi nelle versioni grande e piccola, tutti da abbracciare, soffici copertine da impugnare durante la nanna e delicati carillon per coccole sonore, sono tutti caratterizzati dall’estrema morbidezza e dai colori dolci dei tessuti, e dalle forme che mirano proprio per riprodurre l’oggetto transizionale. Oggetti che scaldano il cuore e che danno la sensazione di conforto, rassicurazione e protezione durante il momento della nanna.

Per i bimbi estrosi e creativi, invece,  Sabbiarelli, un nuovo modo di colorare. Proprio da un elemento puro e semplice come la sabbia bianca, trasformata per l’occasione con coloranti ecocompatibili, nasce l’arcobaleno di colori con il quale i nostri bambini potranno mettersi alla prova con originali disegni dall’effetto incredibilmente brillante. E’ un gioco semplice, adatto a bimbi dai 5 ai 12 anni, creativo perché non pone limiti alla fantasia e alla capacità di trovare infinite combinazioni colore o sfumature per realizzazioni uniche e stravaganti, e anche pulito e sicuro: non servono le forbici e neppure la colla. Si utilizza senz’acqua, è atossico e non macchia.

Insomma, questi i miei consigli per gli acquisti…ma qualsiasi gioco scegliamo di acquistare per loro ricordiamoci sempre che il miglior regalo che possiamo fargli è il nostro tempo, il mollare ogni tanto i piatti da lavare quando vengono da noi a chiederci di giocare alle ombre sul muro o lo spegnere la partita del Milan quando vogliono essere aiutati ad aggiustare la bicicletta.

Compriamogli i giochi, ma usiamoli con loro!

Categorized: Mamma & bimbi
Avatar photo

La redazione

La redazione di Chizzocute è come una famiglia, grande e animata, composta da donne e uomini uniti da ideali di vita sostenibile, che pongono le relazioni umane al centro delle proprie scelte, consapevoli che tutti noi “siamo frutto della nostra famiglia”.

All posts by La redazione