Skip to content

Regali di Natale last second per bambini e non solo

Accipicchia, ti giri è ferragosto, ti rigiri è Natale.

Eh già, tra meno di una manciata di giorni è già Natale. I pacchetti sono preparati e ben nascosti dai pargoletti occhi, l’albero è pronto ad accoglierli; abbiamo le carote pronte per le renne e i biscotti per il goloso barbuto. Eppure è come se mancasse qualcosa… un’idea particolare, un regalo speciale per i piccoli di casa.

Non c’è bisogno di uscire a spendere. Immagino che tutti abbiate già dato. Però è possibile regalare loro una delle cose più preziose che noi grandi abbiamo. Una cosa che scarseggia sempre nel mondo degli adulti: il tempo.

Ecco la nostra idea per regalare il nostro tempo ai piccoli di casa: un vaso pieno di bigliettini da pescare, sui quali scrivere attività da fare insieme.

E stabiliamo in anticipo la cadenza temporale della pesca, in modo che diventi un piacevole appuntamento per noi e i nostri bimbi.

Quali attività inserire nel vaso? Noi qui vi proponiamo qualche spunto, ma scegliete le attività in base ai gusti del piccolo di casa, ma anche dei vostri. Perché il tempo, per essere di qualità, deve essere piacevole per tutti.

  1. Un pic nic da fare in salotto. Tutti seduti per terra a mangiare tramezzini e bere limonata; per finire una fetta di crostata. Certo non è come farlo lungo un torrente, ma in inverno può essere davvero divertente.
  2. Impastare insieme la pizza. Manipolare la pasta è un’attività molto amata dai bambini e sapevate che hanno dimostrato che impastare è rilassante anche per gli adulti? E cenare con una pizza home made è un piacere per tutti!
  3. Uscire a cena da solo con mamma o con papà. Un tempo a 2, magari con il genitore che lavora di più e che quindi ha meno occasione di passare del tempo unico con il proprio cucciolo. Ovviamente senza fratelli o sorelle tra i piedi, almeno per questa volta.
  4. Un bigliettino può essere sostituito con un vero biglietto del cinema o del teatro o dell’acquario civico. Insomma, dell’attività che preferiamo.
  5. Una merenda al bar: cioccolata calda e biscottini. E per i più golosi, pure la panna montata.
  6. Uno strappo alle regole di casa: un cartone dopo cena, una pizza da mangiare sul divano, un campeggio in salotto con tanto di sacco a pelo. Facciamo bene capire ai bimbi che si tratta di un’eccezione, di un’occasione speciale. Loro sapranno goderne a pieno.

Abbiamo declinato queste idee nell’ottica dei più piccoli, ma non sono gli unici che potrebbero beneficiarne.

Ad esempio, potremmo pensare ad un blocchetto di “buoni” validi per il nostro o la nostra partner. Un buono per ritirare gli abiti in tintoria (alzi la mano chi come me dimentica puntualmente di farlo), un buono per lavare i piatti, ma soprattutto, un buono per il suo film preferito da vedere insieme sul divano. Un buono per tre ore della baby sitter, sfruttabili per una cena fuori tête-à-tête. Lume di candela, buon vino e un po’ di romanticismo ovviamente.

State attenti, però, perchè a volte questi regali possono ritorcersi contro di voi.

Nella letterina a Babbo Natale, pare che il mio compagno abbia chiesto un blocchetto di buoni-silenziatore, da giocare quando inizio ad alzare la voce tipo cornacchia. Speriamo che quest’anno non sia stato buono abbastanza!

Buone feste le vostre Rolling Mamas.

 

Articoli correlati

Categorized: LIFESTYLE
Tagged: ,
La redazione

La redazione

La redazione di Chizzocute è come una famiglia, grande e animata, composta da donne e uomini uniti da ideali di vita sostenibile, che pongono le relazioni umane al centro delle proprie scelte, consapevoli che tutti noi “siamo frutto della nostra famiglia”.

All posts by La redazione