Skip to content

Resilienza (significato e psicologia): allenamento per essere più forti dopo le difficoltà

Essere forti come la ginestraOggi voglio parlarvi di alcune donne che ho conosciuto e che, come me, si sono trovate a un bivio della loro vita. Non una scelta volontaria di cambiamento o una nuova ed eccitante situazione, ma un momento molto doloroso della vita che, in parte, ha deciso per loro.

Veronica, da giovane ragazza felice che viveva a Parigi con un marito ed un ottimo lavoro, di colpo, in un giorno solo, ha visto ribaltarsi completamente la sua vita. Un cancro al collo dell’utero, un marito che le chiede il divorzio ed il sogno infranto di avere dei figli ed una famiglia.

Che fare? Che dire? La depressione è stata dietro l’angolo, e certamente i momenti bui ci sono stati, ma la voglia di andare avanti e rinnovare chi era, è stata più forte. Oggi è Veronica, la famosissima @Spora con un suo blog seguitissimo, che ha cambiato completamente la sua vita, ha fondato la Stiletto Academy ed insegna alle donne non solo a camminare sul tacco 12 ma anche ad avere stima di sé e guardare in avanti fiere di sé stesse.

 

Poi Laura. Una professione avviata, forse la mancanza di un compagno stabile, ma pazienza. Dopo anni in varie aziende per fare la classica gavetta, torna nella azienda di famiglia per portare avanti e sviluppare quello che aveva imparato. Ma un bel giorno a causa di forti contrasti all’interno dell’azienda e se ne deve andare.

Che fare? Rinchiudersi in casa per sempre? Noooo. Forte di una passione che ha sempre avuto, i vini e l’enologia, ha studiato forte, è andata in Inghilterra da sola per approfondire meglio l’inglese ed ora, tornata in Italia, è stata assunta in un noto ristorante stellato.

 

Cosa voglio dirvi con questi esempi? Che dobbiamo ricordarci sempre di fare come la ginestra: si piega ma non si spezza. In sostanza dobbiamo imparare la resilienza. Cosa si intende con questo? La resilienza è un pronto soccorso dell’anima, è quella che ci sostiene e ci dà la capacità di far fronte in maniera positiva agli eventi negativi che ci possono capitare. Ci permette insomma di riorganizzare positivamente la nostra vita quando ci troviamo di fronte alle difficoltà.

Se la autostima, e quindi la resilienza, è ben radicata in noi allora siamo capaci di ristrutturare in poco tempo il problema e quindi di dare un nuovo significato al problema stesso, e magari trarre lezioni per noi per il futuro da esso.

E’ possibile imparare ad avere più stima di noi ed esercitare la resilienza? Certo che sì. Immaginate che la capacità di resilienza sia come allenare un muscolo del nostro corpo. Più lo attiviamo, più lo facciamo lavorare, più esso si fortifica e diventa grande. Così possiamo fare anche noi, con noi stesse!

Ecco gli esercizi di riscaldamento e di allenamento.

Come sempre prendete il vostro quaderno e mettetevi comode e tranquille, e poi iniziate:

  1. scrivete le vostre 10 qualità innate che vi riconoscete (e non dite che non ne avete…!)
  2. scrivete i vostri 10 migliori successi della  vita (valgono anche i più piccoli)
  3. immaginate di incontrare un amica ed al bar raccontargli nei dettagli un vostro obiettivo raggiunto. Scrivete a ritroso gli step che avete intrapreso per raggiungere il vostro fine (dal raggiungimento finale all’idea iniziale)

Ora alla luce dei tre punti sopra, scrivete un obiettivo che volete raggiungere o un problema che volete affrontare, poi descrivete come pensate di agire.

Daniela Pellegrini

Leggi anche: Storia di un 14mesenne e della sua resilienza

 

Categorized: Yourself
La redazione

La redazione

La redazione di Chizzocute è come una famiglia, grande e animata, composta da donne e uomini uniti da ideali di vita sostenibile, che pongono le relazioni umane al centro delle proprie scelte, consapevoli che tutti noi “siamo frutto della nostra famiglia”.

All posts by La redazione