Skip to content

Ricetta sangria analcolica con ingredienti adatti ai bambini

La sangria e una famosissima bevanda spagnola alcolica fatta a base di vino rosso, frutta fresca, rum e zucchero:

in Spagna esistono svariate ricette, ma oggi ve ne propongo una simpatica ed analcolica con ingredienti perfetti per le merende e feste dei vostri bambini. E per dolce? Il mio tiramisù light con crema di ricotta alla mela e cannella!

Per la base ho scelto un frutto meraviglioso e vitaminico, il melagrana: delizioso e aromatico, produce un ricco succo dal colore perfetto per una Baby Sangria credibile nell’aspetto.

succo di melagrana

Ma come lo spremo il melagrana?

Esistono diverse tecniche efficaci: io ho utilizzato la centrifuga, ma in assenza di quella si può utilizzare uno spremiagrumi tagliando il frutto a metà e spremendolo come un’arancia. In questo caso non scegliete frutti troppo grandi.

Un’altra possibilità è quella di sgranare tutto il frutto utilizzando una ciotola d’acqua. Innanzitutto si rimuovono il poli (superiore ed inferiore) col coltello, poi si incide la buccia disegnando con la lama gli spicchi. A questo punto potete porre il melograno inciso nella ciotola d’acqua, aprirlo e sgranarlo con le dita. L’acqua aiuta e agevola tantissimo perché separa la pellicina bianca (che galleggia) dai chicchi (che affondano). Rimuovete bucce e pellicine prima di scolare i chicchi; ora potete frullarli e filtrare il succo con l’aiuto di un colino.

Ingredienti per un litro di Baby Sangria Analcolica

  • 6-7 melagrane
  • 1 limone
  • 3 kiwi
  • 2-3 mele rosse rosse
  • 2 cucchiai di zucchero (opzionale)

Procedimento

Ho pelato a vivo le melagrane e ho estratto il loro succo con la centrifuga: ho aggiunto il succo spremuto di un limone e ho filtrato il tutto utilizzando un colino.

Ho lavato accuratamente le mele e sbucciato i kiwi: ho affettato la frutta in pezzetti spessi mezzo centimetro e l’ho aggiunta al succo.

Attenzione: a questo punto assaggiate per capire se è il caso di aggiungere zucchero o acqua per avere, a vostro gusto, una Baby Sangria più dolce o più delicata.

Ho messo la Baby Sangria in una caraffa di vetro e lasciato in frigorifero per 2-3 ore prima di servirla.

L’idea in più: invece di affettare la frutta a piccoli pezzi, fate delle belle fette da infilare in uno stuzzicadenti da spiedino e servite insieme al succo di melagrana come aperitivo analcolico.

Federica Bianchi

Articoli correlati

Categorized: Ricette
La redazione

La redazione

La redazione di Chizzocute è come una famiglia, grande e animata, composta da donne e uomini uniti da ideali di vita sostenibile, che pongono le relazioni umane al centro delle proprie scelte, consapevoli che tutti noi “siamo frutto della nostra famiglia”.

All posts by La redazione