Skip to content

Risotto alla zucca: ricetta gustosa con riso integrale e nocciole

Se amate la zucca sono certa che il suo impiego nel risotto sia uno dei vostri preferiti:

è una ricetta classica e amatissima , che può essere arricchita con l’aggiunta di altri gustosi ingredienti, come i funghi porcini oppure il gorgonzola.

Oggi vi spiego come fare un risotto gustoso alla zucca , utilizzando il Riso Integrale Gallo, impreziosito dall’aggiunta di granella di nocciole.
Le nocciole sono gustose sia in ricette dolci che salate e sono ottime alleate della salute: sono ricchissime di vitamina E, che protegge la pelle e ne previene l’invecchiamento, sali minerali preziosi per l’organismo e sostanze utili che prevengono le malattie circolatorie. Sostituite nei vostri primi piatti il formaggio grattugiato con la frutta secca: adotterete una sana abitudine e scoprirete nuovi accostamenti di sapore.

Ingredienti per 4 porzioni di risotto alla zucca e nocciole:

  • 300 g di Riso integrale Gallo
  • 400 g di zucca già pulit
  • 500 g di brodo vegetale
  • 50 g di nocciole senza guscio
  • 2 scalogni
  • un paio spicchi d’aglio
  • mezzo bicchiere di vino bianco,
  • rosmarino
  • olio evo
  • sale q.b.

Procedimento

Ho pulito la zucca privandola dei semi e della scorza: l’ho tagliata a pezzetti non troppo sottili.
In una padella antiaderente ho scaldato un filo d’olio con gli scalogni tritati e gli spicchi d’aglio interi per un paio di minuti: ho aggiunto la zucca tagliata a pezzetti, un po’ di rosmarino e un pizzico di sale.

Ho lasciato rosolare la zucca a fuoco lento per circa 10 minuti mescolando di tanto in tanto.
Ho lavato il riso integrale sotto l’acqua corrente con l’aiuto di uno scolapasta e l’ho versato nella padella insieme alla zucca: dopo una paio di minuti ho aggiunto mezzo bicchiere di vino bianco e ho lasciato sfumare. Ho versato 500 ml di brodo vegetale caldo e ho lasciato cuocere il riso insieme alla zucca per altri 15 minuti (il tempo di cottura del riso), mescolando ogni tanto.
Nel frattempo ho tritato finemente le nocciole con una presa di sale, che ho aggiunto al risotto a fine cottura.
Se il brodo si dovesse asciugare prima che il riso sia cotto, è bene aggiungerne altro, poco alla volta fino alla fine della cottura.

Impiattare e servire!

Buon appetito, Federica!

Articoli correlati

La redazione

La redazione

La redazione di Chizzocute è come una famiglia, grande e animata, composta da donne e uomini uniti da ideali di vita sostenibile, che pongono le relazioni umane al centro delle proprie scelte, consapevoli che tutti noi “siamo frutto della nostra famiglia”.

All posts by La redazione

Comments are closed.