Se amate il make up, non potete non seguire tutte le mode del momento, strobing compreso.

Una delle tecniche più utilizzate è sicuramente il contouring, detto anche sculpting basato, su un gioco di chiaro-scuri. Ecco un esempio:

Come ogni tecnica però, deve essere utilizzata con cura, senza MAI esagerare. Il rischio infatti, è quello di “strafare”. Ma oggi, non voglio parlarvi di questa tecnica vista e rivista ma, dello strobing, una tecnica che serve a valorizzare la luminosità del viso.

Quali sono le parti che si possono illuminare con lo strobing?

  1. il centro della fronte
  2. le tempie
  3. il naso
  4. l’arco delle sopracciglia
  5. il centro delle labbra
  6. il centro del mento
  7. gli zigomi

Ecco la foto che potete utilizzare come esempio.

Realizzare questa tecnica è molto facile. Dopo aver steso una crema luminosa come base e un fondotinta (NON opacizzante altrimenti rovinate l’effetto della tecnica), stendete l’illuminante sui punti che vi ho scritto sopra ed infine, completate il tutto con una cipria perlata per fissare l’effetto.

Semplice no? Quindi, mano ai pennelli!

Martina calabrò