Skip to content

Struccante bifasico, per rimuovere il make up più resistente

In uno dei miei articoli precedenti vi raccontavo di come, con l’arrivo dell’estate, fosse utile aggiornare il proprio beauty con prodotti waterproof e in particolar modo mi sono concentrata sui mascara waterproof.

Diciamolo, sentirsi belle, in ordine e nel contempo non dover temere l’acqua, il caldo e il sudore è una gran cosa! L’unico lato negativo di un mascara waterproof – e in generale di tutti i prodotti di questa categoria – è che il suo essere resistente lo porta a resistere anche allo struccaggio: chiaramente qualunque sia il vostro struccante riuscirete ad eliminare il make up, magari però dopo aver sfregato il dischetto di cotone più volte rispetto al solito e per più tempo, col rischio di arrossare o irritare la pelle sensibile.

La soluzione? Usare uno struccante bifasico!

Lo struccante bifasico è un particolare tipo di struccante che al suo interno ha 2 parti (fasi), una acquosa e una oleosa. La fase acquosa è trasparente, ha una funzione prettamente di pulizia e spesso è arricchita da principi attivi lenitivi e/o rinfrescanti, mentre la parte oleosa, spesso colorata, è quella che riesce letteralmente a sciogliere il make up, eliminando le impurità accumulate nel corso della giornata, il tutto in maniera semplice e veloce, senza dover sfregare la pelle. Basta agitare bene il flacone prima dell’uso, in modo da far mischiare le due fasi, applicare una piccola quantità di struccante sul dischetto e poi procedere a rimuovere il make up. Per farlo il modo ancora più delicato il consiglio è di lasciare il dischetto imbevuto di bifasico sugli occhi per qualche secondo. Il make up verrà via senza sforzo e, dopo esservi sciacquate il viso, sentirete la pelle fresca e pulita!

Se avete gli occhi sensibili, un ottimo prodotto efficace ma allo stesso tempo delicato è Uriage Démaquillant Yeux Waterproof: è perfetto sia per gli occhi che per le labbra e nella sua formula tra i principi attivi troviamo naturalmente l’acqua termale di Uriage e l’acqua di fiordaliso, entrambe dalle proprietà lenitive e apportatrici di benessere. E’ ipoallergenico, senza profumo e testato oftalmologicamente; si trova nel formato da 100 ml ed è distribuito in Farmacia.

Struccante bifasico uriage
Uriage Démaquillant Yeux Waterproof

In Profumeria invece potrete trovare lo Struccatore Addolcente Bi-Fase Occhi e Labbra di Collistar: strucca velocemente grazie alla presenza di un esclusivo tensioattivo derivato dal sorbitolo, mentre gli estratti vegetali di malva e calendula lasciano la pelle morbida, donando freschezza e benessere al contorno occhi. A differenza del bifasico di Uriage non è studiato appositamente per gli occhi sensibili, tuttavia la sua formulazione garantisce un’alta tollerabilità.

Struccante Bifasico Collistar
Struccatore Addolcente Bi-fase Collistar

Se cercate un prodotto dalla formulazione verde, lo Struccante Bifasico di L’Erbolario è quello che fa per voi: contiene Acido Ialuronico che protegge la pelle, ne regola il tasso di idratazione e favorisce la fisiologica produzione di Collagene, in più un mix di olii (ibisco, oliva, cartamo, crambe abyssinica) e vitamine oltre a detergere, nutrono la pelle  e ne ripristinano il film idrolipidico. Formulato senza ingredienti di origine animale, è testato su 7 metalli per minimizzare il rischio di allergie. E’ distribuito presso i negozi monomarca e le Erboristerie.

struccante bifasico l'erbolario
Struccante Bifasico L’Erbolario

Qualunque siano le vostre preferenze, secondo me una cosa è certa: dopo che avrete provato la comodità e la praticità di uno struccante bifasico, che il vostro make up sia waterproof oppure no, non ne farete più a meno!

Noemi Sartori

Articoli correlati

Categorized: BELLEZZA
Tagged: ,
La redazione

La redazione

La redazione di Chizzocute è come una famiglia, grande e animata, composta da donne e uomini uniti da ideali di vita sostenibile, che pongono le relazioni umane al centro delle proprie scelte, consapevoli che tutti noi “siamo frutto della nostra famiglia”.

All posts by La redazione